La Fase C delle assunzioni Scuola 2015/16 del Miur si è conclusa il 20 novembre. Nella stessa giornata, sul sito Miur, sono stati pubblicati i risultati del procedimento, con i numeri degli assunti e di chi ha rifiutato. Nella sezione 'Stampa' del sito, il ministro Giannini ha fatto sapere che le cattedre assegnate in tutto il Paese sono state 47.465. Le proposte di contratto inviate il 10 novembre erano 48.794, per cui ad accettare l'immissione in ruolo sono stati il 93% degli insegnanti coinvolti.

Le rinunce esplicite sono state solo 274, mentre a non rispondere (rinuncia implicita) sono stati 1.055. 'I nuovi 47mila docenti andranno a comporre l'organico di potenziamento e rappresentano un valore aggiunto alle scuole, con una media di 6/7 docenti in più per Istituto'. Il Miur si ritiene soddisfatto del risultato e da appuntamento alla prossima tappa delle assunzioni, il concorso a cattedra, il cui bando dovrebbe arrivare in questi giorni. Per visionare la tabella resa disponibile dal Ministero sull'accettazione dei posti nella fase C suddivisa per regione, cliccate sulla foto in alto a destra o collegatevi al seguente indirizzo web: http://www.istruzione.it/allegati/2015/Nominati_FaseC.pdf .

Fase C assunzioni 2015/16 Miur: un successo?

La Fase C delle assunzioni Miur 2015/16può quindi essere definita un successo? Secondo Anief, no. Il sindacato contesta il fatto che metà degli assunti non copriranno posti che hanno richiesto le scuole e che tre su quattro non andranno nella sede indicata. La definizione data del risultato è: 'pasticcio'. Datutta Italia giungono notizie del fatto che il 50% dei docenti assegnati non sono quelli richiesti dagli Istituti come preferenze e che il 75% di loro manterrà la supplenza annuale, per recarsi alla sede assegnata solo il prossimo anno.

La conclusione è che saranno chiamati altri supplenti, alimentando il precariato. 'La situazione sembra grave soprattutto per quanto riguarda i posti di sostegno e la colpa non può essere che del Governo, dato che ha deciso di escludere gli abilitati delle GI e i docenti dell'Infanzia dalla fase C', fa notare Marcello Pacifico.

Per restare aggiornato sul mondo della scuola, clicca il tasto Segui in alto vicino al titolo.

Segui la pagina Scuola
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!