Le ultime notizie aggiornate dopo la manifestazione di sabato a Romaci arrivano direttamente da Roberto Occhiodoro, uno degli amministratori del gruppo 'lavoratori precoci uniti a tutela dei propri diritti' presente in piazza il 21/11. Nonostante le condizioni climatiche avverse, la manifestazione nazionale organizzata dalla Fiom è stata, come si legge sul web, un successo: moltissimi lavoratori, precoci e non solo,sono scesi in piazza con cartelli e striscioni per esprimere disappunto verso l'operato del Governo Renzi e insoddisfazione verso l'attuale Legge di Stabilità.

Per sapere come si e svolta la manifestazionee quali news sono emerse abbiamo chiesto a Occhiodoro di raccontarci come si sono svolti i fatti. Ecco la sua preziosa testimonianza

News pensioni precoci, impressioni e focus al 23/11 dopo la manifestazione: intervista esclusiva a Occhiodoro

-Sabatosi è svolta la manifestazione a Roma organizzata dalla Fiom, voi precoci eravate presenti con striscioni e magliette. Può dirci visto che era presente: quali striscioni hanno aperto il corteo, più o meno quanti lavoratori sono scesi in piazza e che spirito si respirava tra ipartecipanti?

Lo striscione di apertura era contro il terrorismo e contro la Legge di Stabilità. I partecipanti alla manifestazione in tutto erano circa 20.000 e noi precoci circa 200 provenienti da tutta Italia. Si respirava una grande voglia di lotta e di rabbia verso una legge di Stabilità che ancora una volta va a vantaggio dei potenti e dimentica i diritti dei più svantaggiati.

-Nei giorni scorsi sul vostro gruppo facebook avevate postato il discorso che avreste dovuto pronunciare sul palco della Fiom.

Come mai alla fine nessuno di voi precoci è salito sul palco?

Purtroppo, dopo i primi interventi, su Roma si è abbattuto un nubifragio, che ha sconvolto la scaletta degli interventi: sono stati cancellati circa una decina di essi per permettere a Landini di chiudere la manifestazione prima che la piazza si svuotasse e quelli rimasti morissero annegati...

-Landini ha però preso la parola e nel suo discorso ha parlato anche dei precoci e della vostra giusta richiesta relativa alla quota 41.

Potete dunque dirvi soddisfatti di tale manifestazione?

Per la prima volta dopo anni e anni di silenzio suiprecociun leader sindacale ha fatto proprie le nostre rivendicazioni pronunciando la parola precoci. Quindi sì, siamo soddisfatti della giornata di sabato, e siamo determinati a continuare la nostra lotta in ogni spazio che troveremo e li troveremo eccome se li troveremo.

-Sul web molti precoci si sono detti delusi della poca considerazione riservata loro dai Tg. A suo avviso come mai si è parlato più di Opzione Donna ed esodati?

Esodati ed opzione donna sono nella Legge di Stabilità e quindi trovo normale che si parli di loro, ma è altrettanto vero che una novità c'è: il termineprecoci che era stato dimenticato da anni è tornato alla ribalta, visto e considerato che le nostre rivendicazioni hanno trovato spazio nelle piattaforme sindacali.

Sarà finalmente la volta buona per i precoci?

Segui la nostra pagina Facebook!