A quanto pare, il nostro Paese dovrebbe subire importanti cambiamenti grazie alla Legge di Stabilità 2016, tanto è vero, che si prospettano 180mila nuove assunzioni negli imminenti tre anni mediante l'attuale Concorso a Cattedra, che come specifica il Miur, verrà notificato entro martedì 1 dicembre 2015. Ma scopriamo insieme a voi, quali novità ha comunicato il sottosegretario Davide Faraone riguardo il numero delle posizioni messe a bando. Alla fine dell'articolo troverete un video dove avrete modo di guardare l'evento di lancio dei Rav direttamente dal Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca.

Ecco quanti sono i posti disponibili

Come abbiamo già sopracitato le collocazioni messe a disposizione saranno 180.000 nel prossimo triennio. Inoltre, si prevedono ubicazioni anche per i docenti della Scuola materna, che non hanno aderito alla fase C del piano straordinario di immissioni in ruolo e che hanno partecipato alla fase B solamente in modo residuale. Il sottosegretario Davide Faraone ha reso noto che i posti disponibili attraverso il bando risulteranno essere oltre 63mila, ai quali si dovranno inserire i 30mila docenti da consolidare dalle Graduatorie ad esaurimento nel corso dei prossimi tre anni.

Vi ricordiamo che il solo modo per prendere parte alla professione è il concorso. Ma andiamo nel dettaglio e verifichiamo i numeri per ogni ordine e grado:

  • per la scuola materna si calcolano 6.800 collocazioni;
  • per la scuola primaria si prevedono 15.900 posizioni;
  • per la scuola secondaria di I grado si prospettano 13.800 posti;
  • per la scuola secondaria di II grado si delineano 16.300 ubicazioni.

Il Miur non ha ancora dato la conferma ufficiale, ma sembra che nel concorso a cattedra 2015, non vengano più riproposti i test preselettivi, almeno per quanto concerne i candidati delle scuole medie e superiori, mentre vi sono ancora dubbi per i partecipanti della materna e della primaria.

Inoltre, come ha precisato il Ministro dell'istruzione Stefania Giannini, le discipline scolastiche maggiormente ricercate sono le materie scientifiche, matematica, italiano e lingue straniere. Per ora abbiamo concluso, tuttavia, vi consigliamo di rimanere informati e aggiornati sul Lavoro 2015, sarà sufficiente un solo click sul tasto 'Segui' in alto a destra vicino al nome dell'autore.

Segui la nostra pagina Facebook!