Il concorso Scuola 2016 sarà la prossima tappa che il Ministero dell'Istruzione ha disposto per completare la riforma della scuola e per cambiare il sistema di reclutamento degli insegnanti in Italia. Con l'avvio del concorso, già nella prossima primavera, si punterà su moltissime altre assunzioni, che andranno a portare avanti il processo di rinnovamento della scuola iniziato con le nomine in ruolo, l'ultima fase delle quali è stata la C, comprendente i docenti di potenziamento. Ma quale sarà la sorte per i docenti che potrebbero non superare il concorso 2016?

A questa domanda ha risposto l'onorevole Ghizzoni, membro della VII commissione cultura alla Camera.

Il tirocinio

La riforma del sistema di reclutamento degli insegnanti prevede che, dopo il superamento di un concorso a cattedra, i futuri insegnanti si impegnino in un periodo di tirocinio. Si tratta di 3 anni retribuiti, prima di poter essere definitivamente di ruolo. Il problema fondamentale della questione riguarda la retribuzione di questi futuri docenti nel loro periodo di tirocinio. Non si hanno ancora notizie precise, ma, secondo le dichiarazioni della stesso onorevole Ghizzoni, l'ipotesi è che la retribuzione si aggiri intorno ai 300 o ai 400 euro mensili.

Ghizzoni ha affermato che la retribuzione dei docenti per il tirocinio è ancora da definire, ma l'intenzione sarebbe quella di arrivare ad un vero e proprio stipendio che possa crescere nel corso dei 3 anni.

Le supplenze

L'onorevole Ghizzoni ha precisato che la professionalità di chi non supererà il concorso 2016 della scuola sarà utilizzata a vantaggio delle supplenze, che la legge 107 sulla Buona Scuola non toglie e che, quindi, continueranno ad essere riservate a coloro che sono in possesso di abilitazione all'insegnamento.

Inoltre è stato chiarito come per gli anni di transizione saranno definite delle norme specifiche, che possano andare a vantaggio anche di coloro che hanno un servizio superiore ai 36 mesi. L'onorevole Ghizzoni ha precisato che per l'esercizio della delega sono previsti ancora 18 mesi.

Segui la pagina Offerte Di Lavoro
Segui
Segui la pagina Scuola
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!