Al Miur sono già al lavoro per preparare il concorso a cattedra 2015. Il bando dovrebbe essere pubblicato a breve e già si discute sull'eventuale prova preselettiva per infanzia e primaria. Se da un lato si è quasi sicuri che per la Scuola secondaria non ci sarà un test di preselezione per i candidati, dall'altro molte polemiche sono state innescate dall'intenzione espressa inizialmente di mantenere la preselezione per la scuola dell'infanzia e per la scuola primaria, per le quali il numero dei candidati che si prevede dovrebbe essere maggiore.

La prova preselettiva

Il concorso Profumo del 2012 prevedeva, per l'accesso alle prove vere e proprie del concorso, il superamento di un test di preselezione basato su quesiti di logica ed altri argomenti a risposta multipla. Tutto ciò ha rappresentato per molti candidati un vero e proprio scoglio, che ha impedito loro di accedere alle prove successive. L'intenzione del Miur adesso sarebbe quella di evitare la prova preselettiva, basandosi anche sull'esperienza del concorso del 2012. Si è visto che il test di preselezione ha portato a numerosi ricorsi e inoltre ha costituito un grande dispendio economico, per l'elevato numero di risorse impiegate.

Come hanno riferito molti organi di stampa, proprio per questi motivi, nonostante all'inizio si era pensato di lasciare la prova preliminare per l'infanzia e per la primaria, al ministero si sta lavorando, per evitarla in tutte le classi di concorso.

Le altre prove del concorso

Il concorso 2015 per la scuola, quindi, per tutti si dovrebbe basare sul superamento di due prove fondamentali. Una scritta, basata sull'uso del computer, e una orale.

In entrambi i casi si pensa che l'intenzione sia quella di non strutturare delle selezioni basate sulle nozioni e sulla preparazione contenutistica delle materie di insegnamento, ma sui requisiti pedagogici. A fare la parte del leone, sia nello scritto che nell'orale, dovrebbe essere infatti la prova che consiste nella simulazione di una lezione. Quest'ultima era stata già introdotta nell'orale al concorso 2012.

Segui la nostra pagina Facebook!