Per i docenti neossunti nella Scuola si prepara l'anno di prova e formazione, fondamentale per il proseguimento della carriera lavorativa. Fra le attività previste fra le 50 ore di formazione vi sono degli incontri con frequenza obbligatoria, indicati sia nel DM 850 del 27/10/15, che nella circolare del 5 novembre 2015. Come sono suddivisi e in cosa consistono? Prendendo spunto da un articolo di Clelia di Maio, pubblicato sul sito Professionisti della scuola, facciamo il punto anche su questa parte dell'anno di prova, come abbiamo già fatto per le altre.

Neoassunti, anno di prova: le attività di formazione con incontri obbligatori

Le 50 ore di formazione dei docenti neoassunti nella scuola includono anche questi incontri:

  • 3 ore di Incontro propedeutico

  • 12 ore di Laboratori formativi (quattro incontri da 3 ore ciascuno)

  • 3 ore di Incontro di restituzione finale

In cosa consistono questi incontri, la cui presenza è obbligatoria? Si tratta di attività formative che vengono effettuate in collaborazione con le scuole polo. L'incontro propedeutico ha la durata di tre ore e ha lo scopo di illustrare come avverrà il percorso di formazione del docente e fornire indicazioni su di esso e sul materiale di supporto, il profilo professionale atteso e tutte le novità in atto nella scuola.

È opportuno che vi assista anche il tutor. I laboratori formativi si suddividono in 4 incontri della durata di tre ore ciascuno, per un totale di 12 ore. In base al bilancio delle competenze, l'amministrazione scolastica predisporrà specifici laboratori di formazione e il docente potrà scegliere tra le diverse proposte presentate a livello territoriale tenendo conto delle sue necessità di formazione.

Ogni laboratorio non dovrebbe avere più di 30 docenti e l'avvio è previstodal prossimo gennaio 2016. E' obbligatoria la frequenza ad un modulo sui temi della disabilità e dei bisogni educativi speciali. L'incontro di restituzione finale è organizzato dall’amministrazione territoriale e le scuole polo e ha una durata di 3 ore. Ha come scopoquello di valutare le attività realizzate e la raccolta deifeedback.

Per conoscere quando e come partecipare a queste attività formative, consultate il sito ufficiale dell’USR e dell’Ambito Territoriale della vostra provincia, dove verranno pubblicati gli avvisi. Resta aggiornato sulla scuola, cliccando il tasto Segui.

Segui la nostra pagina Facebook!