Il 21 gennaio è scaduto il termine ultimo per l'invio della domanda relativa al concorso della Polizia di Stato. Il bando del Ministero dell'Interno porterà all'arruolamento di 320 allievi vice ispettore del corpo delle forze armate. Le istanze ricevute sono numerose e prima della prova scritta ci sarà da superare una preselezione, la qualeporterà ad un taglio netto degli aspitranti, dei quali solo i migliori 3.200 proseguiranno l'iter concorsuale. Di seguito andremo a vedere quando avverà la pubblicazione relativa alladata ed alluogo della prova preselettiva, nonché ai quesiti che i candidati potrebbero trovarsi all esame.

Quiz concorso Polizia di Stato: quando escono e come esercitarsi

Il 2 febbraio sarà riportato in Gazzetta Ufficiale l'avviso della pubblicazione dei quesiti che saranno oggetto della prova di preselezione. In totale saranno 5.000 e avranno livelli di difficoltà pari a1, 2 e 3 (30% facili, 50% media difficoltà e 20% difficili). I quizverteranno surisposta multipla e serviranno all'accertamento delle conoscenze relative a diritto penale, costituzionale, amministrativo, civile e processuale-penale. Il punteggio che verrà attribuito varierà in base al grado di difficoltà.

I candidati avranno modo di esercitarsi in attesa dello svolgimento della prova, di cui il 26febbraio saranno annunciati luogo e data direttamente sul sito internet Poliziadistato.it alla sezione concorsi. Gli aspiranti allievi vice ispettore, in realtà, possono già cimentarsi con i quiz online presenti sul portale del Mininterno.net, che proponei quesiti degli anni scorsi, tra cui quello del 2014.

In alternativa viene messo a disposizione un software per Windows da scaricare sul proprio PC, il quale quale potrà essere aggiornato con le nuove domande non appena esse saranno disponibili.

Una volta archiviata la preselezione, verrà elaborata una graduatoria ed i primi 3.200 avranno accesso allo scritto. I dettagli relativi a sede e data di quest'ultimo verranno comunicati il 22 marzo tramite pubblicazione in Gazz.

Uff.; successivamente si verrà chiamati ad affrontare un test di efficienza fisica ed a sostenere accertamenti a carattere psico-fisico, preludio al colloquio orale che concluderà il percorso di selezione. Al termine verrà redatta una ultima graduatoria per l'assegnazione dei 320 posti. Prima di lasciarvi vi ricordiamo ancora che sono attivi i termini del bando di concorso della Marina Militare.

Segui la nostra pagina Facebook!