Le opportunità di lavoro in questo periodo non mancano di certo e fra le molteplici abbiamo una serie di concorsi pubblici. Uno dei tanti sucui stanno puntando in molti riguarda la Polizia di Stato, che mette a disposizione ben 320 posti come allievo vice ispettore. Il bando in questione è stato pubblicato tramite un decreto ministeriale lo scorso mese di dicembre in G.U., ma ci sono ancora un po' di giorni per poter procedere con l'invio della domanda. Infatti, il termine di scadenza è fissato entro la mezzanotte del 21/01. Vediamo ora di dare delucidazioni agli interessati in merito ai requisiti d'accesso, alla tipologia di prove da affrontare, con rispettive date di svolgimento, ed alla modalità d'invio della propria candidatura.

Bando Polizia di Stato: informazioni utili per fare domanda al concorso pubblico

Sono in molti a sognare di vestire la divisa del corpo di Polizia dello Stato in questo momento, specie dopol'opportunità data dal Ministero dell'Interno da un paio di settimane a questa parte. Il bando di concorsomette a disposizione un gran numero di posti di lavoro. Sono soprattutto i giovani disoccupati ad ambire a tale impiego, visto che oggigiorno risulta difficoltoso trovarne uno e quando ciò accade il più delle volte è a tempo determinato. L'offerta delle forze armate si rivolge ad ambi i sessi e per l'ammissione bisogna possedere la cittadinanza italiana. Inoltre, si deve essere in regola coni diritti politici, avere un'età al di sotto di trentadue anni, diploma di scuola superiore di II grado e idoneità psico-fisica.

Appurato che ci siano tutti questi requisiti, l'aspirante allievo vice ispettore è tenuto a procedere con la compilazione della domanda online. Essa va inviata esclusivamente in modalità telematica sul portale ufficiale Poliziadistato.it. Qualora il Ministero riceva oltre 5 mila richieste, sarà prevista una prova di preselezione, di cui il 2/02 si avrà modo di conoscere i quesiti, mentre data e luogo del test saranno svelati il 26/02.

Solamente 3.200 richiedenti che avranno superato questo primo scoglio, avranno accesso alla prova scritta, di cui si scopriranno i dettagli soltanto il 22/03. Al termine si verrà sottoposti ad un test fisico suddiviso in 3 prove ed in seguito verranno svolti gli esami di tipo clinicoper appurare l'idoneità sia dal punto di vista fisico che da quello psichico.

L'ultimo appuntamento sarà il colloquio orale, dopodiché si attenderà da parte dell'Ente governativo la diramazionedella graduatoria di inserimento. Ulteriori informazioni sono riportate sul testo del bando accessibile direttamente dal sito ufficiale della Polizia. Vi ricordiamo, inoltre, che qualora dovesse andar male con questo concorso ce ne sono degli altri attivi in questo mese di gennaio. Seguiteci ancora su Blasting News.

Segui la pagina Offerte Di Lavoro
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!