Gli insegnanti precari che hanno ottenuto l'abilitazione all'insegnamento non oltre li1° febbraio 2016 potranno presentare domanda di inserimento negli elenchi aggiuntivi della II fascia delle graduatoria d'Istituto con scadenza fissata al prossimo 7 marzo. E' la nota emanata dal ministero dell'Istruzione numero 4477 del 16 febbraio 2016, recante l'attuazione del decreto numero 326 del 3/06/2015 a precisarlo fissando anche i termini per la presentazione della domanda degli abilitatisul sostegno.

Leggiamo, dunque, le novità contenute nella circolare del ministero, le modalità di presentazione della domanda e l'ordine di priorità della fascia aggiuntiva rispetto alle altre graduatorie.

Elenchi aggiuntivi II fascia GI:quale modello usare e a chi presentare la domanda

I neoabilitati che presenteranno domanda di inserimento negli elenchi aggiuntivi della II fascia delle graduatorie d'istituto avranno la precedenza rispetto agli altri insegnanti inseriti nella III fascia della stessa graduatoria nella chiamata per le supplenze.

Per presentare domanda di inserimento nella graduatoria, i precari dovranno predisporre il modulo A3 che si trova in allegato alla circolare del Miur del 16 febbraio e portarlo a mano all'istituto della provincia scelta oinviarla tramite raccomandata con ricevuta di ritorno oppure tramite posta elettronica certificata (Pec). Chi ha già presentato domanda per precedenti abilitazioni nelle sessioniprecedenti del 1° febbraio 2015 e del 1° agosto 2015 potrà presentare un'ulteriore domanda in caso di successive abilitazioni da presentare alla stessa Scuola dove fu presentata la precedente istanza.

Inoltre, con questa domanda si potranno cambiare una o più scuole già indicatenella precedente domanda, ma solo in virtù dei nuovi insegnamenti.

Nuove abilitazioni, la domanda per il sostegno

I neoabilitati sul sostegno, invece, dovranno presentare domanda dal 10 al 30 marzo prossimi (entro le 14.00) utilizzando il modello A5 che si potrà scaricare dalla sezione "Polis" del sito dell'Istruzione. Il modello A5 non va compilato, invece, se il docente ha già fatto domanda con il modello A3, all'interno del quale c'è già una sezione dedicata all'inserimento del titolo per il sostegno.

Modello A3 per l'abilitazione e modello A4 per la priorità nelle supplenze

Chi presenterà domanda per l'elenco aggiuntivo della II fascia delle graduatorie d'istituto avrà la precedenza nelle supplenze sui precari non abilitati e potrà chiedere la precedenza sulle III fasce mediante la presentazione del modello A4, disponibile sul sito Polis. Dopo la compilazione, il modello dovrà essere trasmesso alla scuola scelta come capofila quando si fece domanda per l'inserimento nella III fascia. La domanda può essere presentata in qualunque data del prossimo triennio.

Segui la pagina Scuola
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!