Il concorso scuola 2016sarà una selezione per i docenti abilitati, anche con TFA e PAS. Intervistata da Orizzonte Scuola, Silvia Chimienti del Movimento 5 Stelle spiega perché i contenuti delle prove e le scelte del Miur dimostrino come 'l’ottusità e l’ostinazione della propaganda di Renzidel “vogliamo i docenti migliori!” si scontra con la realtà. L'onorevole, rispondendo ad una domanda sui possibili contenuti delle prove del concorso, suppone che si tratti di domande disciplinari (simili a quelli delle edizioni precedenti), sottolineando come sia un controsenso chiedere agli abilitati con TFA e PAS di ripetere la selezione o dimostrare di possedere nuovamente determinate conoscenze e competenze.

I docenti con esperienza non hanno bisogno di affrontare una prova di tipo nozionistico per dimostrare le loro capacità. La realtà scolastica, spiega Silvia Chimienti, è fatta di professori e maestri che fanno ogni giorno sacrifici per consentire che ogni mattina le scuole siano aperte e non è giusto che lo Stato non tuteli questi lavoratori.

Concorso scuola 2016: "i docenti migliori" è un bluff

Il fatto che Renzi e il suo Governo parlino di ottenere tramite la selezione del concorso scuola 2016"i docenti migliori", dice l'onorevole, è soltanto un bluff.

Tre docenti su quattro saranno bocciati, ma continueranno a fare i supplenti nelle scuole. Questo significa che le scuole continueranno ad avere i docenti considerati "peggiori", e in più frustrati.

Lingua livello B2 significa un concorso migliore?

A questo quesito la Chimienti risponde in un modo tanto sincero quanto spietato: nell'organizzare questo concorso scuola, il Miur si è dimostrato fuori dalla realtà.

In un Paese dove nella scuola manca tutto (anche la carta per fare le fotocopie) si organizza un concorso computer based, con il livello l’inglese B2 e la pretesa di competenze digitali. "Tutto frutto di improvvisazione e ansia di mostrarsi evoluti, progrediti, europei", afferma. La competenza linguistica si acquisisce con la pratica, per cui nessun docente di storia o matematica può essere pienamente competente in lingua straniera 'come Renzi sa molto bene'.

Bisognava procedere gradualmente verso il cambiamento. Resta aggiornato sulla scuola cliccando il tasto Segui.

Segui la pagina Scuola
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!