E' degli ultimi giorni la notizia dello sblocco del bando del concorso pubblico indetto dall'ASL di Bari. Da anni, infatti, si attende che il concorso venga di nuovo reso attivo e che possa consentire la partecipazione, con conseguente assunzione, degli aspiranti candidati. Ora le procedure concorsuali sembrano avere ripreso l'iter burocratico che ne permette il corretto svolgimento ed è quindi possibile per i diretti interessati candidarsi.

  

Concorso Pubblico all'ASL di Bari per 199 Infermieri

Nel 2015 l'ASL di Bari aveva sospeso il concorso pubblico che prevedeva l'assunzione di 165 Infermieri. A causa della grossa mole di lavoro non era infatti possibile procedere entro i termini previsti e molti punti andavano risistemati. Ora, le cose si sono sbloccate e sono migliorate: infatti il numero delle posizioni lavorative disponibili per aspiranti Infermieri sono passate da 165 a 199.

Lo sblocco è avvenuto l'8 marzo e questa data ha consentito alle Aziende Ospedaliere pugliesi di avere un punto di riferimento a quale fare capo per procedere con il potenziamento organico del personale dei vari reparti. Chi si era candidato entro il 23/11/2015, termine utile per il concorso precedente, può ritenere la propria candidatura ancora valida. Chi tra i precedenti candidati, qualcuno dovesse avere conseguito nuove specializzazioni, può inserirla nella candidatura inviata in precedenza.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Offerte Di Lavoro

Inoltre, chi ha già versato la tassa corrispondente all'importo di 10 euro non è più tenuto a versarla nuovamente. Se le domande di candidatura pervenute fossero più di 1.500, l'ASL di Bari si riserva la facoltà di effettuare una prima scrematura tramite una prova pre-selettiva.  I candidati devono potere vantare i seguenti requisiti:

  • avere la cittadinanza italiana od appartenere ad uno degli Stati membri; 
  • avere la Laurea Triennali in Scienze Infermieristiche o un titolo equipollente;
  • essere idonei fisicamente e psicologicamente epr la posizione lavorativa verso la quale si presenta la propria candidatura;
  • essere iscritti all'Albo Professionale degli Infermieri;
  • godere appieno dei propri diritti civili e politici.
Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto