Bisogna favorire le uscite dal lavoro per dare spazioai giovani: è questo il senso delle ultime dichiarazioni dell'On. Cesare Damiano, rilasciate nella giornata di ieri in merito all'agenda governativa portata avanti durante l'attuale legislatura. In questo senso, "è necessario realizzare l'obiettivo della flessibilità delle Pensioni al fine di contribuire a risolvere il problema dei disoccupati ultra sessantenni, molti dei quali resteranno senza ammortizzatori sociali e di reddito a partire dalla seconda metà dell'anno in corso". Ma l'apertura dei criteri di ingresso nell'Inps preclude anche a favorire l'ingresso dei giovani nelle aziende, visto che sono rimasti "bloccati dal tappo generazionale creato dalla rigidità della legge Fornero".

Una situazione che senza interventi rischia di determinare un futuro caratterizzato da "70enni che mantengono a casa disoccupati i propri figli e nipoti".

Riforma pensioni, risolvere il problema del turn over

Stante la situazione, il Presidente della Commissione lavoro alla Camera ha voluto fare il punto della situazione sulle attuali sfide che aspettano l'attività del Governo nei prossimi mesi. Il momento appare comunque un importante "giro di boa", visto che mancano 24 mesi al termine dellalegislatura. Particolare attenzione andrà data alla prossima legge di stabilità, che dovrà cercare di "centrare nel migliore dei modi l'obiettivo fondamentale: dare lavoro stabile ai giovani" in modo da mettere in sicurezza anche il loro futuro previdenziale, che rischia di scivolare nella povertà.

Un argomento quindi strettamente connesso non solo con la flessibilità in uscita, ma anche con le conferme delle agevolazioni attualmente previsteper il Jobs Act. Facilitazioni che per l'On. Damiano è importante stabilizzare in senso strutturale.

Come da prassi, restiamo disponibili nel caso desideriate aggiungere un nuovo commento nel sito in merito alle ultime novità che vi abbiamo riportato.

Mentre qualora preferiaterestare aggiornati e ricevere i prossimi articoli sulle pensioni vi ricordiamo di utilizzare il comodo pulsante "segui" che trovate in alto, vicino al titolo.