Se per alcune classi di concorso tutto sta procedendo secondo quanto previsto dall'iter concorsuale, per altre cdc, a tutt'oggi 15 luglio, mancano le nomine relative alla formazione delle commissioni esaminatrici. Il Miur, in data odierna, considerato che in alcune regioni sede di concorso non è stato possibile reperire un numero sufficiente di presidenti, commissari e componenti aggregati per l'accertamento delle conoscenze informatiche e delle competenze linguistiche, ha disposto la riapertura dei termini per la presentazione delle relative candidature. Vediamo nel dettaglio maggiori informazioni a riguardo.

Pubblicità

Riapertura dei termini per la presentazione candidature

E' di ieri, 14 luglio l'Ordinanza Ministeriale n. 571, con la quale il Miur riapre i termini per poter presentare le candidature di commissari per il concorso docenti 2016. La riapertura dei termini è stata disposta a seguito del permanere, per talune procedure concorsuali, della mancanza di candidature da parte di aspiranti a componenti aggregati per l'accertamento delle conoscenze informatiche e delle competenze linguistiche. Inoltre, il ministero rende noto l'urgenza di reperire dei commissari giudicanti, per non compromettere il corretto e regolare svolgimento dei concorsi indetti con DD.DD.GG.

nn. 105 del 23 febbraio 2016. A tal proposito il Ministro Stefania Giannini, ordina ai dirigenti scolastici regionali, in caso di mancanza di aspiranti, di nominare i presidenti e i componenti, fermi restando ì requisiti e le cause di incompatibilità previsti dal Decreto e dalla normativa vigente. Qualora non sia possibile reperire componenti aggregati, il dirigente dell'USR competente può ricorrere con proprio decreto motivato alla nomina di componenti aggregati assicurando la partecipazione alle commissioni giudicatrici di esperti di comprovata competenza nel settore.

Pubblicità

Vi invitiamo a continuare a seguirci mediante il tasto segui, per avere tutti gli aggiornamenti dei calendari degli orali dai differenti Usr, oltre che per le domande poste ai candidati che hanno già sostenuto l'orale.