Il concorso Scuola 2016 era stato battezzato, nel momento in cui era stato bandito, una 'truffa' e i docenti che hanno vinto la selezione sottolineano come le previsioni si siano realizzate. Il problema più grave consiste soprattutto nella 'scomparsa' dei posti messi a bando, che rischia di creare una situazione nella quale molti vincitori di concorso potrebbero non arrivare mai alla cattedra nel triennio di durata delle Graduatorie di Merito. Un'altra questione, sollevata dal Coordinamento Nazione TFA, riguarda il nodo dei 'titoli' valutabili: vi sarebbero stati innumerevoli errori e spunta l'ipotesi che le commissioni possano aver utilizzato un software.

Vediamo nello specifico.

Nodo 'immissioni in ruolo' e concorso scuola 2016

Secondo i diretti interessati, la truffa del concorso scuola 2016 sarebbe tutta in un dispositivo che il governo Renzi avrebbe messo in campo: con la mobilità ordinaria e straordinaria, il Miur, invece di 'stornare' i posti del concorso scuola, li ha utilizzati per favorire gli spostamenti dal Nord al Sud. In parole semplici, le cattedre scomparse per i vincitori del concorso sarebbero tutte al sud, dove la mobilità ha spostato moltissimi docenti.

La domanda che si pone è per quale motivo il Ministero non abbia calcolato la quota posti per i vincitori del concorso. Si attendono ancora chiarimenti dall'amministrazione sulla questione.

Nodo 'titoli' e concorso scuola 2016

Secondo il Coordinamento Nazionale TFA vi sarebbero errori piuttosto gravi per quanto riguarda il calcolo dei titoli per i candidati del concorso scuola. Gli errori si assomigliano in molte regioni d'Italia – e infatti i ricorsi stanno fioccando – al punto tale che si sospetta che le commissioni abbiano utilizzato una sorta di software per effettuare il calcolo.

Si tratta, indubbiamente, di una questione procedurale e la richiesta del Coordinamento è quella di un intervento del Ministero, che anche in questo caso tace del tutto. Insomma, il concorso continua a creare polemiche e il Miur dovrebbe interveniresu entrambe le questioni: quella essenziale dei posti per i vincitori e quella procedurale sulla valutazione dei titoli. Per aggiornamenti, cliccate su 'Segui' in alto sopra l'articolo.

Segui la pagina Scuola
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!