Saranno oltre 450 mila gli studenti di quinta superiore che a partire dagli ultimi dieci giorni del prossimo mese di giugno saranno impegnati nell'Esame di Stato 2017 che, nonostante le numerose voci circolate negli ultimi mesi vedrà una struttura identica rispetto alla maturità degli scorsi anni. Le numerosi modifiche pensate dal Governo ed in particolare dal Ministero dell'Istruzione non riguarderanno infatti l'attuale anno scolastico ma inizieranno ad essere introdotte a partire dal 2017/2018.

Evitato dunque il rischio di ritrovarsi alle prese con la Prova Invalsi, con una discussione basata sulla propria esperienza lavorativa (il periodo di alternanza non è infatti obbligatorio per i maturandi) o con una commissione rivoluzionata vista la notizia della conferma dei canonici tre membri interni + tre membri esterni. Il MIUR ha inoltre ormai fissato da alcuni mesi la data d'inizio della maturità tramite la quale è possibile ad oggi ipotizzare un calendario molto probabile contenente le date delle ulteriori prove in calendario.

Scuola: quando inizieranno gli esami di quinta superiore?

Una volta terminato l'anno scolastico, gli studenti avranno circa 10 giorni per ripassare le ultime nozioni in vista dell'inizio della maturità vista la decisione di prevedere la 1^ prova (tema di italiano con tracce uguali in tutte le scuole d'Italia) per le ore 8.30 di mercoledì 21 giugno. Grazie a tale data ufficiale risulta inoltre possibile prevedere con una alta probabilità (in attesa della pubblicazione ufficiale) quello che sarà il calendario delle altre due prove scritte; il giorno giovedì 22 giugno dovrebbero infatti tenersi le seconde prove mentre per il "Quizzone" si sceglierà quasi sicuramente la prima mattina del successivo lunedì 26-06.

Nella stessa settimana fissata poi la partenza delle interrogazioni orali che si svolgeranno a cascata fino a metà del settimo mese dell'anno. Credete che sarebbe stato meglio anticipare inizio e fine della maturità 2017? Ditecelo commentando nell'apposita sezione.

Segui la pagina Scuola
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!