E' in programma per lunedì prossimo, 13 marzo, il nuovo incontro sulla riforma Pensioni tra governo e sindacati. In discussione i decreti attuativi delle misure previste nella legge di Bilancio 2017 - dall'Anticipo pensionistico all'Opzione donna estesa, dai benefici per i precoci al cumulo gratuito dei contributi - e la fase 2 degli interventi di revisione del sistema previdenziale, che guardano in particolare a giovani e donne e che si propongono di modificare il sistema contributivo e quindi la legge Fornero.

Pensioni lavoratori 'usurati', comunicazione monitoraggio il 31 marzo

Tra i temi del confronto tra governo e sindacati anche quello dei lavori usuranti a proposito dei quali, secondo quanto si apprende da Il Sole 24 Ore, non ci sarà nessun rinvio, almeno per il momento, sui termini per la comunicazione del monitoraggio riferibili all'anno scorso. Rimane dunque fissata al 31 marzo prossimo la data per ottemperare all'adempimento previsto da decreto legislativo numero 67 del 2011.

I datori di lavoro sono tenuti annualmente a comunicare i dati visto che la legge ai lavoratori addetti a mansioni particolarmente pesanti e faticose consente di accedere alla pensione anticipata. Con la fase 1 della riforma pensioni avviata dal Governo Renzi e adesso in via di attuazione è stata ampliata la platea dei lavoratori che possono accedere a benefici previsti per chi svolge lavori usuranti e gravosi.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Pensioni

Vitalizi dei parlamentari, la proposta del leader di Possibile Pippo Civati

Rimane acceso, intanto, il dibattito anche su pensioni e vitalizi dei parlamentari dopo la proposta presentata dal Movimento 5 stelle di Beppe Grillo e calendarizzata per martedì 7 marzo alla Camera dei Deputati. Sulla questione è intervenuto con una nuova proposta di "mediazione" politica il leader di Possibile, Pippo Civati.

"Faccio - ha detto - una proposta semplice: usciamo dal clima di duello tra Partito democratico e Movimento 5 stelle e cerchiamo una soluzione comune? Facciamo - ha aggiunto il deputato di Possibile - un lavoro serio e analitico e presentiamo un testo comune. Troviamoci in Parlamento - ha proseguito - con chi ha proposto soluzioni in merito. Facciamo un intergruppo lampo - ha proposto Pippo Civati - per definire una proposta che convinca il maggior numero di gruppi e di parlamentari.

Abbandoniamo per un attimo - è l'appello del leader di Possibile - il clima da perenne campagna elettorale". Così prosegue il dibattito politico sulla previdenza, mentre cresce l'attesa per la nuova riunione sulla riforma pensioni tra esecutivo e parti sociali in programma lunedì 13 marzo. Tra le ultime novità annunciate dal ministro del Lavoro e delle Politiche sociali, Giuliano Poletti, l'intenzione del governo di introdurre nuovi elementi di flessibilità in uscita dal lavoro anche nella Pubblica amministrazione per favorire il ricambio generazionale.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto