Mentre si attende la nuova riunione (in programma il 13 marzo) tra l'esecutivo e le parti sociali sulla riforma Pensioni, si resta in attesa dei provvedimenti attuativi degli interventi sulla previdenza varati con la legge di Bilancio 2017, dall'Anticipo pensionistico (sociale e volontario) al cumulo gratuito dei contributi, dai benefici per i lavoratori precoci all'Opzione donna estesa. Sulla pensione anticipata rosa, che è tra i temi del confronto tra governo e sindacati per una sua eventuale ulteriore proroga, una "tempesta" di tweet sul ministro del Lavoro e delle Politiche sociali Giuliano Poletti.

Pensioni, appello a Poletti su Opzione donna

"Le donne Od Ultimo Trimestre devono dare il preavviso ai datori di lavoro, emanate la circolare o si allungheranno i tempi". Lo ha scritto su Twitter l'amministratrice del gruppo Facebook Opzione Donna - Ultimo trimestre 1957-1958 Rossella Lo Iacono. Nel post taggato il ministro del Lavoro e delle Politiche sociali Giuliano Poletti che il 13 marzo prossimo incontrerà i sindacati nell'ambito del tavolo sulla riforma pensioni. "Giusto per dare una mossa, ho cominciato a tempestare di tweet Poletti, chi si vuole associare può retweettare", ha scritto Rossella Lo Iacono invitando a condividere il messaggio per il ministro del Lavoro.

In questi giorni diverse le critiche al governo su Opzione donna condivise sulla pagina Facebook.

Attesa circolare Ultimo trimestre 1957-1958

"Assurdo! Ci hanno fatto penare per ottenere un nostro diritto - ha scritto Lidia Reginette - e ancora nonostante la legge ci tengono in sospeso. E poi - ha aggiunto - parlano pure di voler agevolare il turnover nelle amministrazioni pubbliche". Il riferimento è alle recenti dichiarazioni del ministro Poletti.

Nella stessa direzione si è espressa più volte anche la ministra per la Pubblica amministrazione e Semplificazione Marianna Madia. "Intanto - ha proseguito - io come molte altre siamo bloccate e non ce la faremo ad andare da giugno. Stanno tentando di farci ritardare le dimissioni in modo da posticipare pagamento pensioni? Oppure semplicemente non siamo degne di nota? Scusate - ha concluso - ma sono davvero inferocita e stanca".

Intanto, il comitato Opzione Donna proroga 2018, promuove per giovedì 23 marzo, a partire dalle ore 10 a Roma in piazza Montecitorio, una manifestazione di protesta per la mancata prosecuzione del regime sperimentale di Od.

Segui la pagina Pensioni
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!