Sono in scadenza i termini per presentare domanda per il concorso pubblico, per titoli ed esami, finalizzato alla copertura di 24 posti come referendario nel ruolo della carriera di magistratura della Corte dei Conti. Il bando è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale lo scorso 21 marzo e sarà possibile inoltrare richiesta di partecipazione all'iter selettivo fino alla giornata di giovedì 20 aprile 2017. La Corte dei Conti ha anche comunicato, grazie alle recenti info pubblicate sulla piattaforma dedicata ai concorsi online, che i posti a disposizione potrebbero aumentare a 33 nel caso, nelle more della conclusione del concorso, dovesse essere emanato un decreto autorizzativo. Vediamo adesso nei dettaglio chi può presentare domanda, come e quali sono i requisiti necessari per partecipato al bando.

Pubblicità

Chi può partecipare al concorso alla Corte dei Conti

La partecipazione al concorso indetto dalla Corte dei Conti è riservata ad alcune categorie ben definite ed illustrate dettagliatamente nell'art. 2 del bando pubblicato in Gazzetta Ufficiale. In sostanza possono diventare referendari e quindi presentare domanda per il bando:

  • Avvocati dello Stato e procuratori dello Stato che compaiano nella seconda classe di stipendio
  • Magistrati ordinari a seguito di procedura concorsuale
  • Avvocati iscritti negli albi professionali di competenze da un periodo minimo di cinque anni
  • Magistrati amministrativi oppure magistrati militari di tribunale
  • Ricercatori universitari con almeno 3 anni di Lavoro svolti oppure docenti universitari di ruolo
  • Dipendenti della Pubblica amministrazione ma anche di una delle due Camere parlamentari
  • Ufficiali delle Forze Armate

Come inviare domanda di partecipazione al bando

La partecipazione al concorso è sottoposta all'invio della domanda entro il termine del 20 aprile.

Per presentarla si deve procedere esclusivamente in via telematica attraverso la piattaforma messa a disposizione dalla Corte dei Conti e dedicata esplicitamente ai concorsi online. E' necessario possedere una posta elettronica certificata (PEC) senza la quale non saranno ammesse comunicazioni tra candidati e Corte dei Conti e per inoltrare la domanda di partecipazione è indispensabile, prima di ogni altra cosa, effettuare la propria registrazione sul sito dedicato. Tutto l'iter, che va dalla presentazione della domanda alle successive comunicazioni, è abbondantemente illustrato sul sito istituzionale.

Pubblicità

Info utili per il concorso

E' possibile, quotidianamente, rimanere in contatti con i competenti uffici della Corte dei Conti per ricevere informazioni ed aggiornamenti in merito alla procedura concorsuale. Dal lunedì al venerdì, dalle 10.00 alle 12.00, sono infatti attivi presso il Segretariato Generale delle Corte dei Conti cinque diversi numeri telefonici messi a disposizione dei partecipanti:

  • 06 - 38762104
  • 06 - 38763049
  • 06 - 38762351
  • 06 - 38762232
  • 06 - 38763086

E' anche prevista la possibilità di inviare richieste tramite posta elettronica all'indirizzo: referendario2017 @corteconti.it mentre per ogni tipo di difficoltà tecnica, inerente l'invio della domanda o la procedura di registrazione, si può contattare la Corte dei Conti dal lunedì al venerdì e dalle 9.00 alle 18.00 ai seguenti recapiti:

  • Telefono: 06 - 38763918
  • Mail: referendario2017.tecnico @corteconti.it