Nuova campagna assunzioni avviata da Poste Italiane che è in cerca di postini da inserire all'interno delle proprie filiali distribuite sul territorio nazionale in vista della stagione estiva 2017. Il reclutamento di nuovi portalettere fa seguito a quello già avviato nei mesi scorsi e che ha portato all'assunzione, seppur a tempo determinato, di tantissimi giovani in cerca di Lavoro. La necessità di procedere ad una seconda fase di assunzioni getta le proprie radici nell'esigenza di coprire il periodo estivo con particolare riferimento a specifiche zone del territorio italiano.

Pubblicità
Pubblicità

Nei paragrafi che seguono affrontiamo quindi tutti i dettagli relativi ai requisiti, alle modalità di presentazione delle candidature e alle tipologie di contratto proposto.

Requisiti per diventare portalettere di Poste Italiane

La nuova campagna di recruiting per portalettere rientra nel piano già annunciato da Poste Italiane che prevede, nel lustro 2015-2020, la creazione di 8.000 posti di lavoro di cui 4.000 riservati ai giovani. Per quanto riguarda i requisiti finalizzati alla presentazione della candidatura per postini, i giovani che intendano inoltrare domanda dovranno essere in possesso di una serie di requisiti:

  • Diploma di maturità conseguito con almeno 70/100 o, in alternativa, diploma di laurea con almeno 102/110
  • Patente di guida valida e adeguata alla conduzione del mezzo di Poste Italiane
  • Patentino di bilinguismo esclusivamente per la provincia di Bolzano
  • Idoneità fisica e generica al lavoro, accertata con documentazione dell'ASL competente

Non sono previsti, in questa fase, limiti di età né sono richieste conoscenze specialistiche.

'Lavora con noi', Poste Italiane cerca postini: assunzioni in diverse regioni. I requisiti
'Lavora con noi', Poste Italiane cerca postini: assunzioni in diverse regioni. I requisiti

Tipologia di contratto con Poste Italiane

I candidati che supereranno tutte le prove verranno assunti da Poste Italiane con contratto a tempo determinato per la durata di tre o quattro mesi, in base alle esigenze dei singoli uffici territoriali nei cui organici verranno inseriti. Il contratto partirà dal mese di maggio 2017 e quindi avrà durata fino ai mesi di luglio/agosto dello stesso anno. Sul sito internet di Poste Italiane non viene fatto alcun riferimento all'ammontare del contratto ma, stando alle indicazioni precedenti, potrebbe aggirarsi attorno ai 1.100 euro.

Pubblicità

Come presentare domanda per postini

Le candidature per questa nuova fase di recruiting potranno essere inviate fino al 19 aprile 2017. Successivamente, si apriranno altre fasi di cui, al momento, non si conoscono però le date. Per candidarsi come postini, i giovani in cerca di lavoro potranno collegarsi al sito internet di Poste Italiane e, nella sezione 'erecruiting', cercare gli annunci attualmente online. Dopo aver selezionato quello che meglio risponde alle proprie esigenze e alle proprie competenze, bisogna cliccare il tasto 'candidati' ed inserire i propri dati di accesso ed allegare il proprio curriculum vitae.

Le selezioni portalettere avvengono in tre fasi:

  • Prima fase: l'Ufficio Risorse Umane provvede a contattare telefonicamente i candidati per l'avvio dell'iter selettivo
  • Seconda fase: comunicazione tramite posta elettronica con la quale si accede ad un test attitudinale online che consiste nella prima vera prova selettiva
  • Terza fase: nel caso in cui si superi il test attitudinale, l'Ufficio Risorse Umane contatterà i candidati per fissare la data per un secondo test che si svolgerà in aula, un successivo colloquio e infine una prova pratica di guida sul mezzo di Poste Italiane

Le sedi di lavoro per l'attuale campagna assunzioni

E' il caso di anticipare che, a cadenza più o meno costante, Poste Italiane apre le posizioni per postini in quasi tutte le regioni d'Italia e, di seguito, elenchiamo tutte le prossime filiali interessate da nuove campagne assunzioni.

Pubblicità

Al momento vi indichiamo i territori in cui sono in corso le selezioni in scadenza il 19 aprile:

  • Trentino Alto Adige per le province di Trento e Bolzano
  • Friuli Venezia Giulia nelle province di Udine, Pordenone, Trieste e Gorizia
  • Veneto per le province di Rovigo, Padova, Venezia, Treviso, Belluno, Vicenza e Verona

Prossime sedi interessate sono quelle del Centro e Sud Italia e principalmente nelle regioni:

  • Piemonte
  • Valle d'Aosta
  • Liguria
  • Lombardia
  • Emilia Romagna
  • Marche
  • Molise
  • Puglia
  • Basilicata
  • Lazio
  • Abruzzo
  • Sardegna
  • Sicilia
  • Toscana
  • Umbria
  • Campania
  • Cosenza

Per rimanere aggiornati sull'apertura delle prossime campagne assunzioni nelle regioni appena indicate ma anche su tante altre offerte di lavoro, consigliamo quindi di cliccare sul tasto 'segui' che compare in coda all'articolo accanto alla firma.

Pubblicità

In questo modo, non appena saranno pubblicate le novità sarete informati.

Clicca per leggere la news e guarda il video