In realtà ancora si aspettano i decreti attuativi per l'Anticipo pensionistico sociale e i benefici per i lavoratori precoci, ma l'ex premier Matteo Renzi, in corsa per riprendere la guida del Partito democratico, ci mette anche il capitolo relativo alla riforma Pensioni - oltre che quello del Jobs act che ha riformato il mercato del lavoro - tra i meriti del suo governo. "I dati di oggi sul mercato del lavoro - ha detto oggi Matteo Renzi ai microfoni di Rds - dimostrano che quando si fanno le cose sul serio, pian piano, le cose migliorano".

Renzi rivendica i meriti del suo governo e cita la riforma pensioni

Tanti ancora i problemi da affrontare e i provvedimenti da attuare ma l'ex presidente del consiglio, galvanizzato dal successo ottenuto alle convenzioni dei circoli del Pd verso le primarie, appare ottimista. "Non dico che tutto va bene - ha detto intervistato oggi da Rds - ma che va meglio del passato". Le riforme del suo governo saranno attuate dall'attuale esecutivo guidato dal premier Paolo Gentiloni.

"Occorre impegnarsi di più - ha detto il candidato alla segretaria del Pd - per aiutare chi è rimasto indietro". Parlando del governo attuale "sta portando avanti - ha affermato Renzi - tante partite impostate in passato".

Ancora nuove norme non sono attive, attesi decreti Ape e Quota 41

E cita le leggi sul sociale, le novità sulla pensioni, l'abolizione di Equitalia, il piano Casa Italia, gli interventi nelle periferie.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Pensioni Matteo Renzi

"Sono tutte operazioni - ha detto l'ex presidente del consiglio che punta a riconquistare Palazzo Chigi - che abbiamo lasciato in eredità al governo e faremo di tutto - ha sottolineato - per portarle a compimento". Nella sua enews settimanale, Renzi, rivendicando i meriti del suo governo, cita anche dati che vanno dall'aumento delle pensioni minime ai risultati contro l'evasione fiscale. "La politica - ha sottolineato Renzi nella enews settimanale -è concretezza.

Chi dice che in mille giorni non è cambiato nulla - ha concluso rivendicando i meriti del suo governo - semplicemente dice una bugia". E mentre l'ex premier rivendica i meriti del suo governo citando anche la riforma pensioni, c'è chi continua ad attendere i decreti per Ape e Quota 41 per poter andare in pensione.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto