Sono stati pubblicati i nuovi bandi per il servizio civile 2017 che vedrà impegnati quasi 50 mila giovani in progetti approvati dal Dipartimento della Gioventù e del Servizio civile nazionale.

Dopo la scadenza degli ultimi bandi, che hanno consentito di reclutare 1.298 volontari per progetti legati ai territori dell’Italia centrale colpiti dal terremoto, una nuova importante occasione si presenta a quanti intendono prestare la propria attività per progetti di utilità sociale e rispondenti ai principi di inclusione e solidarietà.

Pubblicità
Pubblicità

I bandi 2017 per il Servizio Civile: posti disponibili e progetti

I nuovi bandi per il Servizio Civile 2017, il cui elenco completo può essere consultato sul sito www.serviziocivile.gov.it, riguardano 1.887 progetti approvati ed inseriti nell’albo nazionale, 94 dei quali all’estero, e 2.907 progetti presentati inseriti negli Albi delle Regioni e delle provincie autonome. I progetti sono stati selezionati e finanziati in considerazione della rilevanza sociale dei servizi resi, anche in un’ottica di potenziamento dell’occupazione giovanile.

Pubblicità

I posti disponibili, complessivamente, sono 47.529 destinati a volontari di età compresa tra i 18 e i 28 anni, di cittadinanza italiana o di uno dei Paesi dell’Unione Europea.

Domanda e retribuzione per il Servizio Civile Nazionale

La domanda di partecipazione alle selezioni per i nuovi Bandi del Servizio Civile dovrà essere inviata, entro la data di scadenza fissata alle ore 14 del prossimo 26 giugno 2017, direttamente all’ente responsabile del progetto al quale si desidera partecipare ed utilizzando il modello allegato ai bandi.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Offerte Di Lavoro

La selezione dei candidati sarà curata direttamente dagli enti che dovranno attuare il progetto e terrà conto della compatibilità di titoli ed esperienze con i requisiti specifici richiesti dal progetto. Un successivo colloquio individuale concorrerà alla formazione di una graduatoria pubblica dalla quale saranno prescelti i partecipanti ai progetti.

Ai candidati selezionati sarà riconosciuta una retribuzione, sotto forma di rimborso spese, pari a 433,80 euro per ognuno dei dodici mesi nei quali saranno chiamati a prestare la loro attività.

Per chi non riuscisse ad entrare nei bandi appena pubblicati, altre opportunità si presenteranno nel corso del 2017, nel quale sono attesi bandi relativi a circa 2.000 volontari per l’accompagnamento di ciechi civili e grandi invalidi e per attività di agricoltura sociale. Altri progetti, in dirittura di arrivo sempre per il 2017, riguarderanno progetti finanziati nell’ambito del programma 'Garanzia Giovani' e in accordo con i Ministeri dell’Interno, dell’Ambiente e dei Beni Culturali.

Pubblicità

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto