Un’importante occasione, per chi è alla ricerca di lavoro, viene dal concorso pubblico della Banca d’Italia che assume diplomati per coprire 30 posti nella posizione di Vice assistenti.

Le domande per partecipare al concorso dovranno essere inoltrate entro il prossimo 29 maggio. I candidati, purché in possesso dei requisiti richiesti, dovranno superare una preselezione per titoli e le successive prove di esame.

Pubblicità
Pubblicità

I primi 30 della graduatoria conseguente potranno essere assunti in Banca d’Italia come Vice assistenti con profilo amministrativo.

Riepiloghiamo di seguito i principali requisiti e come presentare domanda per il concorso pubblico della Banca d’Italia, ricordandovi che il bando completo può essere consultato nella sezione ‘informazione concorsi’ del sito www.bancaditalia.it.

Pubblicità

Requisiti per il concorso pubblico Banca d’Italia

Per partecipare al concorso bandito dalla Banca d’Italia occorre essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • Diploma di istruzione secondaria di secondo grado;
  • Età minima di 18 anni;
  • Cittadinanza italiana o di altro Stato UE;
  • Pieno godimento dei diritti politici e civili;
  • Non aver tenuto comportamenti incompatibili con le funzioni proprie della posizione messa a concorso;
  • Buona conoscenza della lingua italiana che sarà oggetto di verifica nel corso delle prove d’esame.

Come fare domanda e prove di selezione per il concorso diplomati Banca d’Italia

La domanda di partecipazione al concorso dovrà essere inoltrata esclusivamente in modalità online seguendo le indicazioni riportate sul sito internet della Banca d’Italia, dove è stata attivata un’apposita applicazione. Il termine ultimo per la presentazione delle domande è stato fissato alle ore 16:00 del 29 maggio 2017.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Offerte Di Lavoro

Nel caso in cui i candidati superino le 3.000 unità, si procederà ad una preselezione con la compilazione di una graduatoria per titoli secondo i punteggi definiti all’articolo 3 del bando di concorso e che sarà pubblicata entro il 27 luglio 2017. I primi 3.000 classificati saranno ammessi a sostenere le prove d’esame che saranno articolate in un test ed una prova orale.

Il test sarà composto da 100 domande a risposta multipla che il candidato dovrà compilare entro un tempo massimo di 100 minuti.

Le domande saranno suddivise in 60 su elementi di diritto, economia, statistica e matematica e le restanti 40 sulla conoscenza della lingua inglese.

I primi 300 candidati, in base ai risultati del test, saranno ammessi alla prova orale che verterà sulle stesse materie del test, inclusa una conversazione in lingua inglese, oltre che sull’accertamento di padronanza linguistica e chiarezza espositiva.

Pubblicità

I vincitori del concorso saranno assunti col grado di Vice assistente – profilo amministrativo a partire dalla metà del 2018. La Banca d’Italia si riserva comunque la facoltà di utilizzare la graduatoria finale entro quattro anni dalla data di approvazione della stessa.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto