E’ stato pubblicato il bando di concorso, per titoli ed esami, utile al conferimento del ruolo di Commissario della Polizia di Stato. I posti disponibili sono 80 e le domande di ammissione al concorso dovranno essere presentate entro la scadenza del prossimo 5 agosto 2017.

Di seguito i requisiti per la partecipazione al bando, le modalità di inoltro della domanda e di svolgimento della selezione.

Requisiti per partecipare al concorso di Commissario della Polizia di Stato

Per poter partecipare al concorso per 80 posti di Commissario della Polizia di Stato è necessario essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana;
  • età, 32 anni non compiuti. Il limite di età è elevato a 40 anni per gli appartenenti all’amministrazione civile del Ministero dell’Interno ed è abolito per agenti e assistenti dei sovrintendenti della Polizia di Stato con almeno tre anni di servizio e per gli ispettori della Polizia di Stato;
  • pieno godimento dei diritti politici e civili;
  • possesso di una laurea conseguita in una delle materie specificate nell’articolo 3/e del bando di concorso;

idoneità fisica, psichica e attitudinale che sarà accertata in fase di selezione.

Pubblicità
Pubblicità

La domanda di partecipazione al concorso dovrà essere inviata entro la scadenza del 5 agosto 2017 utilizzando la procedura informatica predisposta sul sito http://concorsionline.poliziadistato.it, dove è possibile anche consultare il bando di concorso nella sua integrità.

Prove di selezione per il concorso di Commissario della Polizia di Stato

Nel caso in cui le domande di partecipazione al concorso per Commissario di PS siano superiori alle cinquemila unità, sarà necessario effettuare una prima prova di preselezione che consisterà nella compilazione di un questionario con risposte a scelta multipla sulle seguenti materie: diritto costituzionale, diritto amministrativo, diritto civile e penale, diritto processuale penale.

Pubblicità

Il diario e il luogo di svolgimento della prova di preselezione saranno pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale-IV serie speciale Concorsi ed Esami- del 13 ottobre 2017.

In base alla graduatoria risultante, saranno ammessi alle prove successive un numero di candidati pari a cinque volte i posti messi a concorso.

Le prove di selezione che i selezionati dovranno affrontare riguarderanno nell’ordine:

  • prove di efficienza fisica;
  • accertamenti psico-fisici;
  • prove attitudinali;
  • due prove scritte (diritto costituzionale e diritto penale);
  • una prova orale, che comprenderà una prova di accertamento della conoscenza di una lingua straniera indicata dal candidato in fase di inoltro della domanda.

La somma tra la media dei voti riportati nelle prove scritte, il voto della prova orale ed il punteggio determinato dalla valutazione dei titoli andrà a formare la graduatoria finale in base alla quale saranno assegnati gli 80 posti messi a disposizione dal concorso per Commissario della Polizia di Stato.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Lavoro

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto