Il mercato del lavoro è sempre più instabile e il numero di giovani precari o senza impiego continua, purtroppo, ad aumentare sempre di più ogni giorno. Le imprese sono in crisi e le risorse destinate al personale sono le prime voci di spesa a saltare in un bilancio aziendale. Al giorno d'oggi trovare un impiego ben retribuito non è facile e spesso il mercato del lavoro - ormai saturo - non solo non riesce a garantire un'offerta adeguata rispetto alla domanda ma, nella maggior parte dei casi, non garantisce nessuna tutela al lavoratore stesso. Recentemente però First Cisl, il sindacato dei lavoratori di banche, assicurazioni, finanza, riscossione e authority, rendendo noto un accordo siglato con il Gruppo Generali Italia, ha portato alla luce una notizia che, stando a quanto riportato, avrebbe senza dubbio un impatto positivo sullo stallo occupazionale del settore.

La compagnia si allarga

Il nuovo progetto del Gruppo Generali, che ha come obiettivo l'apertura di una nuova società di servizi destinati soprattutto al welfare aziendale, si inserisce all'interno di un piano (ancora in fase di sviluppo) che, stando a quanto stimato, aprirebbe le porte a ben 100 nuove risorse, da inserire in azienda già a partire dai primi mesi del 2018. La società avrà la sua sede legale a Trieste e quella direzionale a Milano ma non solo, la stessa infatti sarà attiva anche in altre città d'Italia come Torino e Roma.

Le risorse da inserire

Il Gruppo Generali punta soprattutto sui lavoratori giovani, i quali, oltre ad essere assunti dalla società tramite un contratto di lavoro a tempo indeterminato, potranno godere di un contributo previdenziale aziendale pari al 3% (indipendentemente dal livello di inquadramento).

I nuovi assunti nello specifico non si occuperanno solo dello sviluppo commerciale della rete Generali Italia, ma dovranno anche gestire rimborsi relativi alle spese sanitarie, organizzare i network e i tutti i relativi servizi necessari, sviluppare prodotti assicurativi proposti dal Gruppo e, come già accennato, svolgere tutte le attività legate al mondo "welfare and health".

Come candidarsi

Le candidature potranno essere inoltrate all'azienda a partire da dicembre 2017 e direttamente tramite il sito aziendale (Generali.com). Alla sezione "Lavora con noi" tutti gli interessati potranno prendere visione delle posizioni aperte e dei requisiti richiesti per il lavoro in questione e, dopo di che, inviare il proprio curriculum vitae aggiornato semplicemente registrandosi al portale del Gruppo.

Segui la pagina Offerte Di Lavoro
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!