Prima di fornirvi i dettagli su come effettuare la giusta scelta del modello di domanda per l'inserimento nella terza fascia del personale Ata, vorremmo informarvi di un errore di date nell'intestazione dei modelli ovvero “triennio 2017- 19”, anziché 2017- 20. Al momento tali modelli sono quelli rilasciati dal Miur è pertanto sono da ritenersi validi. Vediamo nel dettaglio come scegliere correttamente il modello D1 o D2?

Scelta del modello D1

Il modello D1 andrà utilizzato da chi ad esempio ha appena conseguito il diploma o una qualifica professionale, o non ha mai presentato domanda nei precedenti trienni.

Inoltre, dovrà presentare tale modello anche chi la presentata nel 2011 ma non nel triennio 2014/2017. Il modello D1 andrà presentato anche dai soggetti che cambiano il titolo di accesso o aggiunge un nuovo profilo (in tal caso dovranno dichiarare tutto da capo anche per i "vecchi" profili).

La scelta del modello D2

Il modello D2 andrà utilizzato da chi deve confermare il modello presentato nel 2014, anche in Scuola o provincia diversa. Inoltre, dovranno presentare tale modello (da completare la sezione aggiornamento) anche coloro che dovranno aggiornare il proprio punteggio con ad esempio un titolo d'accesso nuovo, come l'acquisizione della ECDL livello core/base o anche servizi di lavoro svolto nel precedente triennio.

La domanda compilata del personale Ata dovrà essere consegnata presso la scuola capofila prescelta (la scelta della scuola è a discrezione del candidato che presenta la domanda).

Dopo il 30 ottobre e quando lo comunicherà il Miur direttamente online dovrà essere compilato il modello D3, ove si provvederà alla scelta delle 30 scuole. Infine, vorremmo precisarvi che per chi ha intenzione di cambiare provincia d'inclusione in graduatoria dovrà presentare il modello D4, per conoscere la scuola a cui è stata destinata la vecchia domanda.

La scuola scelta nel precedente triennio potrà essere recuperata dalla sezione “Altri servizi” di Istanze online in visualizzazione dati storici ATA III fascia 2014-2017, inoltre, da tale sezione potrete consultare, anche fra l’altro, i profili presenti e il dettaglio dei punteggi in vostro possesso, in modo da rendere più agevole la compilazione della nuova domanda.

Per chi non presenta il rinnovo della domanda sarà cancellato delle graduatorie di terza fascia. Per gli altri aggiornamenti vi rimandiamo alle precedenti news.

Segui la pagina Scuola
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!