Si chiama Re.I. (Reddito di Inclusione) il nuovo sussidio economico di 485 euro al mese oltre ad alcuni servizi personalizzati per l’inclusione sociale e lavorativa di cui potranno beneficiare le famiglie con determinati requisiti di reddito. A renderlo noto e' la circolare Inps n. 172/2017

Requisiti per presentare la domanda per il reddito di inclusione

La domanda può essere presentata a partire dal 1 dicembre 2017al proprio comune di residenza e, qualora la domanda sia approvata, l'assegno di massimo 485 euro può essere percepito a partire dal 1 gennaio 2018.

Pubblicità
Pubblicità

Si tratta di un contributo economico mensile a cui hanno diritto alcuni nuclei familiari fino ad un massimo di 18 mesi. Dopo i primi diciotto mesi, il contributo può essere rinnovato, per non più di dodici mesi, solo dopo che siano trascorsi almeno sei mesi dalla data di cessazione del godimento della prestazione.

Le famiglie devono essere costituite da figli minori o inabili, donne in stato di gravidanza oppure avere nel proprio nucleo familiare persone disoccupate con più di 55 anni.

Rei: reddito inclusione sociale, assegno di 485 euro al mese
Rei: reddito inclusione sociale, assegno di 485 euro al mese

Requisiti economici: per avere diritto all'assegno bisogna avere:

  • Isee non superiore a 6.000 euro;
  • Isre non superiore a 3.000 euro;
  • patrimonio immobiliare, diverso dalla casa di abitazione, non superiore ad euro 20.000 euro;
  • patrimonio mobiliare non superiore a 6.000 euro, aumentato di 2.000 euro per ogni componente il nucleo familiare successivo al primo, fino ad un massimo di euro 10.000 euro

Per la verifica dei requisiti economici bisogna allegare l'attestazione Isee in corso di validità.

Pubblicità

L'assegno Rei verrà erogato attraverso la carta acquisti (detta Carta Rei), simile alla precedente social card. Anche la carta Rei sarà emessa dalle Poste Italiane e darà diritto ad acquistare beni di prima necessità ed a pagare le utenze (acqua, luce, gas). In aggiunta, si potranno prelevare anche soldi contanti fino alla metà dell'importo a cui si ha diritto. Infine, la carta Rei dà diritto ad uno sconto del 5% sugli acquisti fatti nei negozi e nelle farmacie, e riduzioni sulle bollette di luce e gas.

Come fare domanda per il Rei

Il Rei può essere richiesto a partire dal 1° dicembre 2017 presso i comuni e i punti per l’accesso al Rei, che verranno indicati dai comuni. La domanda va presentata utilizzando l'apposito modello fornito dall'Inps e disponibile sul sito web sia dell'Inps che del Ministero del lavoro.

Entro 15 giorni lavorativi, i Comuni dovranno comunicare all'Inps le informazioni inserite nella domanda. A sua volta l'Inps dovrà verificare o requisiti nei successivi 5 giorni.

Pubblicità

Leggi tutto