Oggi va in scena il nuovo faccia a faccia fra sindacati e governo sulle Pensioni, con l'aspettativa di vita che rimane il tema centrale della discussione a Palazzo Chigi. Nelle ultime ore, intanto, si registrano importanti passi in avanti per l'ape volontaria, il cui decreto attuativo era stato firmato dal premier Paolo Gentiloni poco più di un mese fa. Arrivano aggiornamenti anche per quanto riguarda il tema Opzione Donna, in relazione alla manifestazione inizialmente prevista per dopodomani sotto la sede dell'Inps a Roma.

Infine, riporteremo le ultime dichiarazioni che Elsa Fornero ha rilasciato in un'intervista al quotidiano Il Mattino.

Aspettativa di vita, nuovo confronto oggi a Palazzo Chigi

E' iniziato circa un'ora fa il nuovo incontro fra i segretari generali di Cgil, Cisl e Uil ed il governo Gentiloni sul tema pensioni. Nella riunione di sabato, l'esecutivo aveva avanzato un paio di nuove proposte ritenute interessanti dalla Cisl, insufficienti dalla Cgil. La Uil, con Carmelo Barbagallo, si pone in posizione neutrale rispetto alle altre due sigle sindacali, sottolineando come ci siano aspetti positivi e altri meno, chiedendo ulteriori chiarimenti su alcune questioni non ancora trattate.

Al momento, rimane la proposta di estendere il blocco dell'aspettativa di vita anche a chi, rientrando nelle 15 categorie precedentemente individuate, intende lasciare il posto di lavoro con la pensione anticipata (ex pensione di anzianità, ndr). La seconda misura prospettata dall'esecutivo ai sindacati sabato scorso è quella relativa allo stanziamento di ulteriori fondi per estendere l'Ape social a tutto il 2019.

Ugualmente, la misura dell'anticipo pensionistico volontario dovrebbe essere attiva sia nel 2018 che nell'anno successivo.

Elsa Fornero difende la sua riforma

Dalle colonne del giornale Il Mattino, l'ex ministro del Lavoro Elsa Fornero è tornata a difendere la riforma delle pensioni che prende il suo nome, attaccando, facendo i nomi stavolta, una parte della classe politica che chiede l'abolizione della legge Fornero.

La professoressa ha affermato di "avercela" principalmente con gli esponenti della Lega Nord, poiché dicono di poter abolire la riforma senza però dire agli italiani se e da dove prenderanno i soldi per fare della sua legge soltanto un ricordo lontano.

Ape volontaria, firmate le convenzioni con Abi e Ania

L'anticipo pensionistico volontario prenderà presto ufficialmente il via. Delle ultime ore la notizia della firma delle convenzioni con il comparto bancario e assicurativo, un passaggio indispensabile affinché il provvedimento possa vedere la luce entro breve tempo. A questo proposito, viene ipotizzata la data di inizio dicembre, limite entro cui sarà possibile presentare la propria domanda per beneficiare del nuovo strumento previdenziale previsto all'interno della Legge di Stabilità dello scorso anno.

Opzione Donna, la manifestazione sotto la sede dell'Inps non ci sarà

Nella serata di ieri Giulia Molinaro, amministratrice del gruppo Opzione Donna Proroga al 2018, ha informato le utenti che non vi sarà il presidio previsto inizialmente per giovedì 23 novembre sotto la sede dell'Inps a Roma, su iniziativa di Stefania Antonella Porcu, poiché i dirigenti non si sono resi disponibili all'incontro. Proseguono nel frattempo le iniziative delle lavoratrici volte a far conoscere il tema della proroga di Opzione Donna e della pubblicazione dei contatori (in ritardo di due mesi ormai). Nel fine settimana, a Firenze, in occasione della "Leopolda", sono attese diverse lavoratrici della regione Toscana pronte ad intercettare i numerosi politici che presenzieranno all'evento politico.

Segui la pagina Pensioni
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!