Il 2017 è un anno particolarmente difficile per il personale ATA, che vede l'aggiornamento delle graduatorie della terza fascia tra mille dubbi e problemi. Notizie poco chiare sulla compilazione del modello D3, tra smentite e rimandi, che portano alla scelta delle 30 scuole, con ogni probabilità alla primavera 2018. Cresce il malumore tra i candidati della domanda ATA 2017, alcuni dei quali hanno manifestato il proprio dissenso riguardo alle ultime decisioni del Miur tramite petizione ('Stop sottovalutare il personale ATA').

Dopo il 22 novembre, giorno dell'incontro tra Miur e sindacati, infatti, il malcontento tra gli aspiranti della terza fascia è cresciuto per lo spostamento al 2018 della validità delle graduatorie. Di seguito le informazioni utili sullo sciopero previsto per metà dicembre.

Sciopero nazionale ATA il 15 dicembre, la nota Miur

La nota n. 38562 del 1° dicembre 2017, del Miur, comunica lo sciopero del personale ATA per il 15 dicembre prossimo. A proclamare lo sciopero di tutto il personale ATA è stata la Feder A.T.A., che lo ha indetto oltre un mese fa.

Poiché si tratta di uno sciopero che riguarda l'istruzione, ovvero un servizio pubblico essenziale, il Miur, chiede che gli istituti, così come gli alunni, vengano avvisati per tempo sul numero dei partecipanti a tale sciopero, tramite avviso tempestivo delle amministrazioni.

I motivi dello sciopero di Feder A.T.A.

Feder ATA, rappresentata da Giuseppe Mancuso, manifesta espressamente contro il governo Gentiloni e la ministra Fedeli.

Ma quali sono i punti principali di questa azione di protesta? Si chiede innanzitutto una retribuzione che sia proporzionata al lavoro svolto dalle figure ATA; si protesta per il mancato inserimento degli ATA ne "La Buona Scuola"; per il mancato inserimento delle figure ATA , nel bonus di 500 euro; per il rinnovo del C. C. N. L.; perché si distinguano chiaramente i Ds dai D.S.G.A.;maggior chiarezza circa la loro dimenticanza nella Legge di bilancio.

Questi sono solo alcuni dei punti per cui si manifesta il prossimo 15 dicembre. Un periodo di estrema tensione, questo, per il personale ATA, considerate anche le ultime vicende riguardanti l'aggiornamento delle graduatorie di terza fascia, per il triennio 2017/2020, i cui candidati attendono di sapere maggiori certezze sulla data di compilazione del modello D3, nonché maggior chiarezza sulla validità delle graduatorie.

Segui la pagina Scuola
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!