Se pensavate che il tema della riforma pensioni 2017 riguardasse soltanto l'Italia [VIDEO], vi sbagliate di grosso. Quello che si sta verificando in #Argentina, infatti, testimoniato anche dal video, è un vero e proprio scontro tra i manifestanti scesi in strada per protestare contro il disegno di legge proposto dal governo del presidente Mauricio Macri e gli agenti di polizia. Tale disegno, infatti, è ritenuto incostituzionale e migliaia di attivisti, portando in giro striscioni di protesta, hanno cominciato a lanciare di tutto contro i poliziotti che hanno dovuto rispondere con proiettili di gomma e getti d'acqua.

Riforma pensioni: ecco come reagiscono in Argentina al passaggio della legge

Alle 7:15 di ieri mattina, infatti, dopo una seduta parlamentare durata oltre 17 ore, il governo ha sancito la legge della riforma #Pensioni di un sistema previdenziale che era considerato un fiore all'occhiello dei governi Kirchner.

Quello del presidente è stato il secondo tentativo di modificare il sistema, dopo che giovedì scorso le decisioni sono state sospese per mancanza di quorum ed ostacolata dalle manifestazioni di sdegno da parte degli attivisti davanti al Congresso.

In realtà la #manifestazione in Argentina sarebbe dovuta essere pacifica, ma a questa hanno preso parte anche settori che si sono scontrati con la polizia, provocando più feriti e ad oltre 80 arresti. La "resistenza" da parte dei cittadini è durata per tutta la serata, e in molti hanno letteralmente invaso le principali vie di Buenos Aires mandando la città in tilt. E non ci si è fermati, perché già all'alba tantissimi pensionati e giovani sono tornati a manifestare davanti al parlamento dove continuava la discussione sulla riforma pensioni.

Molti quotidiani locali hanno paragonato gli scontri sulla riforma pensioni a quelli avvenuti nel dicembre del 2001, quando si contarono ben 38 morti.

Adesso il presidente Macri non avrà sicuramente vita facile, anche se continua a reprimere le proteste e a fare orecchie da mercante. Di fronte a tale evidenza però, come dimostrato anche nel video, non si può restare indifferenti.

Ecco il video di quanto sta accadendo in Argentina per la riforma pensioni

Per rimanere sempre aggiornati sull'argomento della riforma pensioni 2017 o sul mondo del lavoro [VIDEO] della scuola è possibile cliccare sul tasto "Segui" presente in alto accanto al nome dell'autore di questo articolo.