È uscito ufficialmente un nuovo concorso del Ministero della Difesa per l’assunzione di 800 VFP1 dell’aeronautica militare nell’anno 2018. Il bando ufficiale di tale concorso è aperto ai civili e stabilisce requisiti e prove inerenti al reclutamento degli 800 VFP1. In particolare ci saranno diverse prove tra i mesi di maggio e ottobre 2018. Andiamo a vedere, nello specifico, come saranno distribuiti i posti disponibili, i requisiti di ammissione e le prove che i candidati che aderiranno al bando, dovranno sostenere.

Pubblicità
Pubblicità

Trentacinque degli ottocento posti, saranno riservati al settore d’impiego “gli incursori”, mentre i restanti 765 saranno riservati a varie categorie, le quali saranno stabilite dalla Forza Armata. Il reclutamento avverrà in due fasi separate: nella prima fase saranno assunti i primi 400 idonei che si saranno classificati nella graduatoria di merito, ed è prevista per il mese di maggio; nella seconda fase, invece, saranno arruolati i secondi 400 candidati risultati idonei e inseriti nella graduatoria di merito ed avverrà nel mese di settembre. Di questi posti, 365 saranno riservati ai “VFP 1 ordinari” e 35 per il settore d’impiego “incursori”. Ma quali sono i requisiti principali?

Pubblicità

Requisiti, selezioni e scadenza del bando dell’aeronautica militare 2018

In primis bisogna possedere la cittadinanza italiana e godere dei diritti civili e politici. Per quanto riguarda l’età i candidati dovranno avere almeno diciotto anni e non aver superato il giorno del compimento del venticinquesimo anno di età. Per quanto concerne, invece, l’istruzione, gli aspiranti VFP1 dovranno possedere il diploma di istruzione secondaria di primo grado.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Concorsi Pubblici

Importante anche avere l’idoneità psico-fisica e attitudinale per l’impiego nelle Forze Armate e non essere in servizio nelle stesse. Inoltre, per quanto riguarda “gli incursori” potranno aderire solo candidati di sesso maschile. Ricordiamo che la domanda di ammissione a tale concorso deve essere inviata on line entro e non oltre il 10 gennaio 2018. Per quanto riguarda le prove selettive, in primis saranno valutate le domande inviate per verificarne la correttezza.

In secondo luogo saranno valutate le votazioni e i giudizi relativi al titolo di studio, oltre che al titolo di merito. Poi saranno accertati i requisiti psico-fisici e attitudinali e, infine, i candidati dovranno sostenere delle prove di efficienza fisica.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto