Arriva il concorso nella Scuola per 103.476 docenti già abilitati: sarà il primo dei tre bandi di concorso che saranno emanati per insegnare nelle scuole medie e superiori previsti. I bandi di concorso rientrano nel nuovo meccanismo di reclutamento degli insegnanti. Secondo quanto riporta Repubblica di oggi, 5 febbraio 2018, l'iter del decreto del concorso è terminato e prossimamente verrà pubblicato nella Gazzetta Ufficiale, con il relativo bando. Tuttavia sono già ufficiose le date di presentazione delle domande per i docenti abilitati, lo svolgimento delle prove e il meccanismo dei punteggi.

Ed, inoltre, i docenti che usciranno vincitori dal concorso nella scuola dovranno affrontare un ulteriore anno di formazione e di tirocinio.

Ultime concorso docenti 2018: chi può presentare domanda e per quali scuole

Per la presentazione delle domande del concorso nella scuola per docenti abilitati c'è tempo dalle 9:00 di martedì 20 febbraio 2018 alle 23:59 di giovedì 22 marzo. Invitati a partecipare al concorso saranno i docenti abilitati delle scuole superiori o gli insegnanti specializzati nel sostegno.

In tutto si tratta di 103.476 aspiranti docenti che sono compresi nelle graduatorie a esaurimento (GaE) e nella seconda fascia delle graduatorie di istituto. Ma a questi insegnanti potranno aggiungersi anche i docenti che sono già di ruolo. Secondo quanto dichiarato dal ministro dell'Istruzione, Valeria Fedeli, il nuovo meccanismo di reclutamento dei docenti prevede dei concorsi che abbiano cadenza ogni due anni.

Si farà in modo di porre fine alle assunzioni di ruolo solo al termine di tanti anni di precariato, garantendo alle scuole docenti con maggiore qualificazione professionale. Inoltre, la Fedeli annuncia che sul portale ufficiale del ministero dell'Istruzione verrà predisposta un'apposita sezione del concorso nella scuola per docenti abilitati, dove si potrà presentare la domanda telematicamente e ricevere tutte le informazioni necessarie.

Bando concorso 2018 scuola: graduatorie, punteggi, titoli e anno di formazione

Secondo le indiscrezioni sul concorso già trapelate, la selezione porterà alla formazione di graduatorie di merito su base regionale. Il punteggio sarà costituito dalla somma dei punti ottenuti nella prova orale (l'unica prevista per questo concorso) e i punti derivanti dai titoli e dal servizio già prestato nella scuola. Il punteggio massimo raggiungibile sarà pari a 100, con un massimo di 40 punti per la prova orale ed un limite di 60 punti per servizio pregresso e titoli. I docenti abilitati che supereranno il concorso affronteranno un ulteriore anno di tirocinio e di formazione iniziale.

Durante l'anno, i docenti verranno sottoposti a visite in classe per la verifica dell'attitudine all'insegnamento. Al termine dell'anno di formazione e di tirocinio è prevista una valutazione finale che, in caso di esito positivo, porterà i docenti all'immissione in ruolo definitiva nella scuola.

Segui la pagina Scuola
Segui
Segui la pagina Concorsi Pubblici
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!