I candidati alla terza fascia ATA, che hanno presentato domanda di inserimento (modello D1) o di aggiornamento (modello D2) tra il 30 settembre e il 30 ottobre scorsi, si apprestano alla scelta delle 30 scuole. Giorni importanti di notizie di sblocco riguardo la domanda Ata da parte del Miur. Si conferma, come previsto da qualche tempo, che la scelta delle scuole si potrà effettuare a marzo e dal prossimo anno scolastico (2018/2019) gli istituti scolastici attingeranno dalle nuove graduatorie per le supplenze del personale amministrativo, tecnico e ausiliario.

Modello D3 confermato a marzo: la nota del Miur

A dare conferma dell'imminente chiusura dei lavori da parte delle segreterie scolastiche del caricamento di tutte le domande presentate dai candidati di terza fascia Ata è la nota numero 11105 del Miur del 28 febbraio (riportata nell'immagine di questo articolo). La nota è indirizzata agli uffici scolastici regionali (Usr) e porta come oggetto la "Presentazione modello D3 ATA - Adempimenti preliminari". Questa invita le istituzioni scolastiche, che non hanno ancora provveduto ad inserire le domande Ata di conferma, aggiornamento e nuovo inserimento di terza fascia, proprio in vista dell'arrivo del modello D3. Con una successiva nota saranno fornite indicazioni sulle modalità e sulle scadenze di presentazione del D3.

La nota si chiude poi con un invito di dare massima diffusione di tale avviso (la nota è firmata dal dirigente G. Molitierno).

Data modello D3 imminente, come scegliere le 30 scuole

Le scuole che i candidati si apprestano a inserire su istanze on-line del sito Miur (si raccomanda di effettuare un controllo sulla propria pagina e tenere pronte le credenziali per accedervi), sono in totale 30, compresa la Scuola prima presso cui si è presentata domanda Ata; esse devono appartenere alla stessa provincia dell'istituto in cui si è indirizzata la propria candidatura, tra il 30 settembre e il 30 ottobre scorsi.

Come più volte ricordato per poter chiudere la domanda di terza fascia con la compilazione del modello D3, è necessario che tutte le scuole abbiano completato il lavoro di caricamento delle domande. Si capisce bene che con questa nota tale adempimento si sta concludendo ed è prossima la nota del Miur con le indicazioni ufficiali sulla scelta delle 30 scuole.

Si è dunque a un passo dal D3 e vi terremo aggiornati in merito alla prossima nota ministeriale relativa al D3.

Segui la pagina Scuola
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!