Sul fronte Pensioni, nelle ultime ore, c'è una novità importante riguardante l'accordo tra Inps e le casse dei liberi professionisti. Ad essere interessate sono le pensioni in regime di cumulo per i liberi professionisti, con quest'ultimi che devono fare i conti con un'imprevista fumata nera. Il pomo della discordia ha un nome: tassa Boeri. In attesa di conoscere le prossime mosse del nuovo governo - si va verso un principio d'intesa tra Movimento 5 Stelle e Lega Nord - in materia previdenziale, ecco arrivare un nuovo ostacolo, stavolta direttamente dell'ente presieduto dal noto economista italiano, rimasto in sella nonostante le numerose prese di posizione (contrarie) da parte della classe politica italiana.

Cos'è la tassa Boeri

Con il nome tassa Boeri è stato ribattezzato l'importo pari a 65 euro che l'Inps avrebbe chiesto alle casse dei liberi professionisti per sbloccare in via definitiva le pensioni in regime di cumulo, che adesso rischiano di rimanere ferme. I 65 euro della discordia corrispondono ai costi di gestione, obolo che l'Adepp (Associazione degli Enti Previdenziali Privati) non intenderebbe corrispondere all'istituto guidato dal professore della Bocconi.

Che la situazione sia lontana dall'essere risolta lo si evince dallo strappo compiuto nelle ultime ore da parte delle Casse previdenziali, le quali hanno firmato le Convenzioni per poi inviarle via pec all'Inps, rifiutando di pagare la somma di 65 euro.

Non basta: l'Adepp ha accusato l'istituto di aver ricevuto 89 milioni di euro dall'ultimo governo per la realizzazione del cumulo gratuito, salvo poi proporre che siano le Casse "a pagare le pensioni a titolo volontario" (fonte Repubblica). La risposta dell'Inps non è tardata ad arrivare: l'istituto ha dichiarato di non aver mai ricevuto denaro da parte del governo.

Cumulo gratuito delle pensioni in sospeso da più di un anno

Alla luce di quanto accaduto, il cumulo gratuito delle pensioni resta in sospeso. A rimetterci, come in molte altre occasioni, sono tutti quei cittadini che hanno già presentato domanda di pensione, senza però ricevere alcunché fino ad oggi. Ricordiamo che il cumulo gratuito per le pensioni è un provvedimento inserito all'interno della Legge di Stabilità del 2016.

Per un ulteriore approfondimento sul tema pensioni, ecco quali sono le considerazioni di Boeri circa la quota 100 e la quota 41 rispetto ad un'eventuale rottamazione della legge Fornero.

Segui la pagina Pensioni
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!