Mentre la terza fascia ATA si accinge in queste settimane a concludere la domanda, valida per le supplenze del triennio 2018/2021, tramite la compilazione del modello D3, gli uffici scolastici provinciali (Usp) proseguono con la pubblicazione dei dati relativi ai pensionamenti del personale Ata. Questi, infatti, sono utili per comprendere la situazione occupazionale del comparto amministrativo, tecnico e ausiliario delle scuole, sia per la mobilità, così come per i posti 'fissi' e i candidati di terza fascia. Vediamo allora di seguito maggiori dettagli e sopratutto alcuni aggiornamenti sui numeri relativi ai posti che si andranno a liberare a partire da settembre 2018, ricordando che le domande di uscita dovranno essere approvate dagli uffici Inps e solo in seguito si potranno definire tali dati effettivi.

Pensioni Ata: i posti liberi per provincia e profilo

Il tema 'Pensioni' non manca certamente nei dibattiti quotidiani e ha ripreso a far discutere anche in questi giorni con la proposta di Salvini relativa all'abolizione della riforma Fornero. Qui però intendiamo occuparci dei pensionamenti come fonte di nuovi posti all'interno delle scuole. Già si è detto del gran numero delle domande di uscita che sono state fatte quest'anno, quasi 8mila. Gli ultimi aggiornamenti riguardano gli altri Usp che hanno reso pubbliche le domande nei giorni scorsi. Si tratta, innanzitutto, della provincia di Torino in cui ben 163 sono state le domande di pensionamento dei collaboratori scolastici, 90 quelle degli assistenti amministrativi, 19 riguardano gli assistenti tecnici, 22 appartengono ai DSGA; per un totale di 294 domande di uscita da parte di Ata.

In Abruzzo, ha pubblicato i dati l'Usp de L'Aquila e si contano: 10 domande di collaboratori scolastici (di cui 2 appartengono al capoluogo, 3 ad Avezzano, 2 a Sulmona, 1 a Scoppito, 1 a Pratola Peligna e 1 a Celano); 3 sono, invece, le domande presentate dagli assistenti tecnici; 4 quelle degli assistenti amministrativi; infine, 1 sola appartiene a DSGA.

Per quanto riguarda il Lazio, avevamo esposto precedentemente i dati relativi alla provincia di Latina (79 domande di uscita) e aggiungiamo, in seguito alla pubblicazione, quelli parziali di Rieti: 4 AA, 8 CS, negli istituti comprensivi; 1 AA, 1 DSGA, 7 CS, negli istituti superiori. I dati dei pensionamenti provenienti dalla Campania sono stati aggiornati con la provincia di Caserta: circa 56 appartengono ad AA, 19 AT, 1 CO, 93 circa sono, invece, quelle dei CS.

Segui la pagina Pensioni
Segui
Segui la pagina Scuola
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!