Le giornate di sciopero degli aerei durante il mese di maggio saranno numerose e diversificate, ancorché concentrate su poche giornate lavorative, e alcune di esse potrebbero arrecare disagi non trascurabili a chi vola per lavoro, affari o per diletto, considerando che questo mese di primavera avanzata è perfetto per vacanze di pochi giorni verso città d’arte o località turistiche marittime e montane. Scopriamo insieme, nel dettaglio, quando si fermano i trasporti nel mese di maggio 2018.

Le giornate di sciopero

La prima è quella di martedì 8 maggio, quando sciopereranno i dipendenti della Toscana Aeroporti degli scali di Pisa e Firenze (8 ore, dalle 10:00), dell’ENAV di Roma-Fiumicino (8 ore, sempre dalle 10:00), della SEA di Milano (4 ore, anche in questo caso dalle 10:00), dell’ENAV di Lametia Terme, Catania, Brindisi, Milano, Roma-Ciampino, Palermo, Padova e Cagliari (4 ore, a partire però dalle 13:00): si tratta di scioperi aziendali diversificati sul territorio. Ma nella stessa giornata sono previsti anche scioperi aventi rilevanza nazionale, come quello che riguarda il personale delle società di Handling Aeroportuale (8 ore, a far tempo dalle 10:00) e della Aerdorica di Ancona (4 ore, con inizio alle 10:00).

Uno sciopero nazionale è previsto anche nella giornata di giovedì 10 maggio e riguarderà il personale navigante di cabina (assistenti di volo) della Air Italy, per 4 ore, (dalle 10:00). Un altro sciopero aziendale è proclamato per domenica 13 maggio, è di 4 ore e inizierà alle 12:00, e riguarderà il personale della Tecno Sky di Bari e Brindisi.Tregua sino al 26 maggio (sabato), quando ci sarà uno sciopero aziendale di 4 ore (dalle 10:00) dei dipendenti della GH Catania, ma – soprattutto – quando saranno in programma ben 2 scioperi nazionali, entrambi di 24 ore, quello riguardante il personale navigante e i tecnici di linea della Blue Panorama Airlines con inizio alle 00:01, l’altro (delle maestranze della Airport Handling presso gli scali di Milano Linate e Malpensa) formulato sulle turnazioni.

I consigli per chi si deve mettere in viaggio nelle giornate di sciopero

Se avete già pianificato il vostro viaggio in una delle date interessate dalle agitazioni sindacali, è buona norma verificare lo stato degli scioperi sulla pagina internet del vettore aereo. Non di rado, tali agitazioni subiscono variazioni di durata o di modalità. Alternativamente una visita al vostro agente di viaggi di fiducia potrà chiarirvi le idee.

Segui la pagina Politica
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!