Riforma Pensioni e salario minimo orario, modifiche al Jobs act e reddito di cittadinanza. Sono alcuni dei dossier di cui si occuperà personalmente il leader del Movimento 5 stelle Luigi Di Maio nella sua nuova veste di ministro del Lavoro e dello Sviluppo economico. “Se deve esistere il lavoro – ha detto oggi a Roma in piazza Bocca della Verità ci deve essere il salario minimo orario”. Si preannuncia una nuova riforma del lavoro oltre che il superamento della legge Fornero. “Il Jobs act – ha detto il neo ministro - lo dobbiamo rivedere”.

Sulla stessa lunghezza d’onda, così come sulla riforma pensioni, anche il leader della Lega Matteo Salvini, che nel frattempo è diventato ministro dell’Interno e si occuperà di politiche per la sicurezza e l’immigrazione.

Pensioni, ministro del Lavoro rilancia su Quota 100

“Dare una pensione a chi ha lavorato una vita – ha sottolineato sul palco della manifestazione del Movimento 5 stelle Luigi Di Maio - significa superare la legge Fornero”. Sulla previdenza il leader pentastellato ricorda l’importanza del suo ruolo al ministero del Lavoro accorpato adesso a quello dello Sviluppo economico.

“E’ il mio lavoro”, ha sottolineato durante il suo intervento all’iniziativa pente stallata a Roma originariamente promossa per manifestare contro il “no” del presidente della Repubblica Sergio Mattarella a Paolo Savona come ministro dell’Economia e poi tramuta, con l’evolversi della situazione anche grazie al ruolo del Capo dello Stato, nella "festa del governo del cambiamento" costituito dal Movimento 5 stelle e dalla Lega con Giuseppe Conte premier.

Tra le novità si attenda la proroga di Opzione donna

“Mi impegnerò con tutte le mie forze – ha ribadito Di Maio parlando della riforma pensioni - per Quota 100”, una delle misure più attese insieme alla proroga del regime sperimentale di Opzione donna già inserita nel contratto di governo M5s-Lega e per la quale ci sarebbero già le coperture finanziarie date dai risparmi calcolati dal contatore ad hoc di Od inserito con la legge di Bilancio 2017.

Priorità del Governo Conte ribadite oggi anche in un video su Facebook. Nella Capitale d’Italia di celebra la festa dei 5 stelle. “I politici – ha detto Di Maio - fanno un passo indietro, i cittadini – ha aggiunto - fanno un passo avanti”. L’intervento del capo politico del M5s è stato preceduto dall’Inno di Mameli. Tanti gli attivisti grillini che sono arrivati oggi a Roma anche con bandiere tricolore. Sul palco, in piazza Bocca della Verità, tra gli altri, è intervenuto anche Beppe Grillo.

Segui la nostra pagina Facebook!