Continuano le assunzioni di Poste Italiane che, dopo le Offerte di lavoro riguardanti la ricerca di consulenti finanziari e assicurativi, sono alla ricerca della più tradizionale figura di portalettere da inserire negli uffici postali di tutta Italia. Le domande possono essere inviate entro il prossimo 31 luglio e prevedono l’assunzione a tempo determinato per far fronte ai periodici picchi di consegna.

Vediamo di seguito i requisiti richiesti per poter inviare la propria candidatura e le modalità di selezione degli aspiranti portalettere.

Pubblicità
Pubblicità

Assunzioni portalettere, i requisiti richiesti da Poste Italiane

Il Gruppo Poste Italiane è la principale azienda italiana che si occupa della distribuzione della posta e di servizi di pagamento in generale attraverso una rete di circa 13.000 sportelli sparsi su tutto il territorio nazionale. Le recenti trasformazioni del mercato hanno imposto al Gruppo un cambiamento di strategia commerciale, definito nel piano Deliver 2022, che mira, entro quella data, a mettere in condizione Poste Italiane di agganciare le opportunità offerte dallo sviluppo dell’e-commerce.

Questo non significa, però, trascurare quello che è finora stato il ’core business’ dell’azienda, vale a dire la consegna della posta, tanto che continuano le periodiche offerte di lavoro riguardanti portalettere da assumere a tempo determinato per far fronte alle crescenti esigenze manifestate dalle varie sedi territoriali in alcuni periodi dell’anno.

L’ultimo annuncio per l’assunzione di portalettere, attualmente attivo sul portale ‘erecruiting’ di Poste Italiane , si riferisce a candidati per i quali non sono richieste conoscenze specifiche ma solo un titolo di studio, che può essere di diploma di scuola media superiore con votazione minima 70/100 o diploma di laurea, anche triennale, conseguita con una votazione minima di 102/110. Ultimo requisito richiesto, il possesso della patente di guida.

Pubblicità

Domande e iter di selezione per le assunzioni in Poste Italiane

Le domande per partecipare alle selezioni per le prossime assunzioni di portalettere in Poste Italiane dovranno essere inoltrate entro la scadenza del 31 luglio direttamente attraverso il portale del gruppo, avendo cura di indicare il titolo di studio posseduto, completo di valutazione, e la preferenza per la sede di destinazione.

L’iter di selezione avrà inizio con una telefonata da parte delle Risorse Umane Territoriali di Poste italiane che preannuncia l’invio di una mail contenente un test attitudinale basato sul ragionamento logico.

I candidati che supereranno il test saranno convocati per sostenere, presso una delle sedi aziendali, la seconda fase del processo di selezione che prevede una prova pratica alla guida di un motomezzo 125 cc a pieno carico di posta.

Gli aspirati portalettere che supereranno anche la prova pratica potranno essere assunti con contratti di lavoro a tempo determinato in numero e nei tempi definiti dalle esigenze delle singole sedi territoriali.

Leggi tutto