Lo ha detto due giorni fa a Milano Marittima e lo ha ribadito ieri alla festa della Lega di Arcore. Il vicepremier Matteo Salvini continua ad accendere le speranze sul superamento della riforma delle Pensioni targata Fornero, sulla riduzione della pressione fiscale e sulla rottamazione delle cartelle di Equitalia. Non sarà facile trovare spazio e coperture finanziare per tutto nella legge di Bilancio 2019 che sarà discussa in autunno, ma il leader del Carroccio torna ad assicurare che l’impegno dell’esecutivo guidato dal premier Giuseppe Conte va nella direzione indicata nel contratto di programma stipulato con il Movimento 5 stelle.

Pubblicità
Pubblicità

Pensioni, il leader della Lega assicura: la Fornero sarà smontata

“Siamo solo all’inizio”, ha detto il ministro dell’Interno dopo aver parlato della linea dura sull’immigrazione e del decreto dignità. “Io – ha aggiunto - il contratto di governo che ho firmato con Luigi Di Maio me lo ricordo bene, voglio arrivare fino in fondo – ha spiegato - nell’arco di tempo della durata di questo governo. E me li ricordo – ha proseguito - gli impegni presi con gli italiani: smontare quello di sbagliato che hanno fatto negli scorsi anni.

Pubblicità

E io me lo ricordo – ha aggiunto - ogni giorno che il buon Dia manda in terra”. Il vicepremier leghista mette le mani avanti e ribadisce che non si può fare tutto e subito.

Opzione donna, quota 100 e quota 41 precoci nel piano del governo

“Senza bacchette magiche, non dico – ha detto ieri sera ad Arcore - che lo facciamo tra quindici giorni, però lo ripeto a me e lo ripeto a voi. Gli obiettivi per un’Italia migliore – ha ribadito nel corso del comizio trasmesso in diretta online su Facebook - sono: smontare pezzo per pezzo la legge Fornero garantendo il diritto alle pensione ai troppi italiani che sono stati derubati; ridurre le tasse, soprattutto a chi lavoro del suo, le partite Iva, gli artigiani, i commercianti e i piccoli imprenditori, non puoi pagare il 70% del frutto del tuo lavoro; chiudere i milioni di litigi tra italiani ed Equitalia che tra more, contro more e sanzioni stanno strangolando milioni di famiglie”.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Pensioni Matteo Salvini

Questo il piano del governo che dovrebbe in parte trovare spazio nella legge di Bilancio 2019 che sarà discussa subito dopo l’estate.

A proposito di riforma delle pensioni, il piano del governo gialloverde, come si ricorderà, prevede la quota 100 per tutti, la proroga di Opzione donna, la quota 41 per i lavoratori precoci: tutte misure che hanno riacceso le speranze di molti italiani anche se ancora il governo dovrà illustrarle nei dettagli.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto