Come tutti gli anni, anche il calendario scolastico 2018/2019 è diverso regione per regione, e oltre alle date del primo e e dell'ultimo giorno di Scuola, stabilisce anche vacanze, ponti e festività nazionali. I primi alunni a sentire il suono della campanella saranno gli alunni della provincia autonoma di Bolzano che rientreranno in aula il 5 settembre; gli ultimi ragazzi a mettersi a sedere sul banco saranno invece gli scolari della regione Puglia, il 20 settembre. Previste le consuete soste per le vacanze di Natale, di Pasqua oltre che per le principali ricorrenze laiche.

Pubblicità
Pubblicità

Il primo giorno di scuola regione per regione

I primi alunni a fare la cartella o lo zaino per affrontare il primo giorno di scuola saranno i ragazzi della provincia autonoma di Bolzano che entreranno in aula mercoledì 5 settembre. Un rientro così anticipato rispetto alle altre zone d'Italia è motivato dal fatto che in questa provincia il Ponte dei Santi durerà una settimana (dal 29 ottobre al 4 novembre).

Lunedì 10 settembre il suono della prima campanella si farà sentire per gli scolari delle regioni Friuli Venezia Giulia, Piemonte, Basilicata, Abruzzo, mercoledì 12 settembre per i giovani di Trentino, Umbria, Lombardia, Veneto, Sicilia, Valle d'Aosta e Campania e giovedì 13 settembre per gli alunni del Molise.

La settimana successiva i cancelli degli istituti scolastici del Belpaese si apriranno nella mattina di lunedì 17 settembre per gli alunni di Toscana, Liguria, Calabria, Marche, Emilia Romagna, Sardegna, Lazio. Infine, gli ultimi a mettersi davanti a maestri e professori saranno gli scolari della regione Puglia nel giorno di giovedì 20 settembre.

La data dell'ultimo giorno di scuola invece oscillerà, da regione a regione, dall'8 al 15 giugno 2019.

Pubblicità

Vacanze scolastiche e festività nazionali

Oltre alla data del primo e dell'ultimo giorno di scuola, il calendario scolastico 2018/2019 ha fissato lo stop degli insegnamenti scolastici in occasione di ricorrenze religiose e in concomitanza di festività nazionali.

Oltre che per le consuete vacanze di Natale, tra dicembre e gennaio, e di Pasqua, nel mese di aprile, le scuole italiane si fermeranno per la Festività di Ognissanti, il 1 novembre, della Santissima Immacolata, l'8 dicembre, dell'Anniversario della Liberazione, il 25 aprile, per la Festa del Lavoro del 1° maggio e per la Festa della Repubblica del 2 giugno.

Leggi tutto