Pubblicità
Pubblicità

Domani giovedì 18 ottobre 2018, si svolgerà su scala nazionale la prova scritta del concorso per dirigenti scolastici. La prova scritta prevede di rispondere a cinque quesiti a risposta aperta, che attengono a più tematiche e due a risposta chiusa in lingua straniera (le domande in lingua prevedono due brani in lingua tratti da documenti originali, su temi dell'organizzazione degli ambienti di apprendimento e sistemi educativi dell'Unione europea) con quattro opzioni di risposta (di cui solo una corretta), nel tempo massimo previsto di 150 minuti. Ogni domanda esatta dei quesiti a risposta aperta sarà attribuito un punteggio di 16 punti, per un voto totale di 80 punti (16x5), ulteriori 20 punti saranno attribuiti alle due risposte in lingua straniera.

Pubblicità

Vediamo nel dettaglio quali sono i quattro criteri secondo cui vengono valutati i cinque quesiti a risposta aperta e chiusa

I criteri di valutazione dei quesiti

Gli elaborati relativi ai cinque quesiti a risposta aperta verranno valutati in base ai seguenti quattro criteri:

  • coerenza e pertinenza con le competenze del DS previste dall'art. 25 del D.lgs. 165/2001: le risposte esatte si vedranno attribuire un punteggio fino a sei punti;
  • inquadramento normativo: sino a quattro punti;
  • sintesi esaustiva ed aderenza all'oggetto del quesito: fino a tre punti;
  • correttezza logico-formale: sino a tre punti.

Per quando riguarda la correzione dei quesiti a risposta aperta in lingua straniera avverrà in conformità alle indicazioni del Comitato tecnico scientifico.

La valutazione di tale risposte non prevede criteri predisposti, in quanto essendo a risposta chiusa ed essendoci soltanto una risposta esatta, non possono esserci equivoci di valutazione. Nello specifico ogni sotto-risposta esatta equivale a due punti. La commissione potrà attribuire un punteggio pari a zero punti nel caso in cui la trattazione/risposta sarà omessa. I candidati per poter accedere alla prova orale dovranno raggiungere almeno un voto di 70 punti allo scritto. La valutazione finale della prova scritta è data dalla somma dei voti raggiunti ai singoli quesiti, ovvero i cinque a risposta aperta e i due quesiti in lingua straniera.

Pubblicità

Nella giornata di domani, dunque, i candidati dovranno presentarsi nelle aule computerizzate abbinate alle ore 8.00, l'ingresso nelle aule avverrò secondo un'ordine alfabetico, e la prova scritta avrà inizio alle ore 10:00.