Dopo la pubblicazione del bando, a partire da oggi 12 novembre e per 30 giorni, fino cioè al 12 dicembre, è possibile compilare e inoltrare la domanda di partecipazione al Concorso straordinario Infanzia e Primaria. Ecco la guida alla compilazione della domanda che chiarisce dove inserire tutti i dati.

Registrazione su IOL

Per poter inoltrare la domanda di partecipazione al Concorso Infanzia e Primaria è necessario essere registrati al portale IOL, Istanze On Line, del Miur.

Pubblicità
Pubblicità

Per chi non lo avesse ancora fatto, è necessario compilare una scheda con i propri dati e recarsi poi in una qualsiasi segreteria della Scuola più vicina con il codice ricevuto via email alla fine della registrazione. Sarà l’Istituto a portare a termine la procedura che, una volta conclusa, consentirà l’accesso al portale IOL tramite nome utente e password.

Guida alla Compilazione domanda Concorso Infanzia e Primaria

Una volta effettuato il login, il portale chiederà di scegliere la Regione in cui si intende partecipare al Concorso e poi mostrerà un riepilogo dei dati anagrafici, che si dovranno confermare cliccando su Avanti.

Pubblicità

A questo punto bisognerà riempire le seguenti sezioni una per una.

  • Tipo posto comune richiesto e titoli di accesso (obbligatorio): inserire il titolo di abilitazione posseduto con i relativi riferimenti a luogo e data di conseguimento e spuntare la dichiarazione di aver prestato due anni di servizio negli ultimi otto.
  • Posto di sostegno richiesto e titoli di accesso (obbligatorio): inserire il titolo di abilitazione sul sostegno posseduto con i relativi riferimenti a luogo e data del conseguimento e spuntare la dichiarazione di aver prestato due anni di servizio negli ultimi otto.
  • Altri titoli valutabili: questa sezione è la più complessa perché elenca tutti i titoli posseduti valutabili ai fini del Concorso Infanzia e Primaria, dalla Certificazione CeCLIL al Diploma di Perfezionamento, dal Dottorato di Ricerca ad altra Laurea e molti altri ancora.
  • Titoli di preferenza: solo per chi ne è in possesso.
  • Titoli di riserva: vedi sopra.
  • Lingua richiesta (obbligatorio): inserire la scelta della lingua straniera con la quale si intende sostenere il colloquio.
  • Altre dichiarazioni (obbligatorio): qui vanno inseriti gli ultimi dati personali relativi al Comune, le liste elettorali, e la presenza o meno di condanne o processi in corso.
  • Note Domanda: qui va scritta qualsiasi comunicazione libera che si intende inviare per ulteriori specificazioni.

Il concorso è aperto ai laureati in Sfp, a tutti coloro i quali siano in possesso di un diploma magistrale conseguito entro l'anno 2000/2001 e ai docenti con riserva.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Scuola

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto