Annuncio
Annuncio

Quando arriva lo stipendio di novembre 2018? A breve sarà emesso il cedolino, mentre l'esigibilità dello stipendio è fissata con la solita data. Come più volte ricordato è però possibile per docenti e Ata vedere l'importo netto con il servizio 'Consultazione pagamenti' di NoiPa. In questi prossimi giorni, essendo quasi alla metà del mese, NoiPa provvederà a caricare i rispettivi cedolini stipendiali. Anche se i dipendenti Pa possono visualizzare la cifra al netto dello stipendio [VIDEO] da inizio mese resta sempre alta l'attesa per la pubblicazione del cedolino.

Le date relative alle emissioni del cedolino restano in questo novembre pressoché invariate.

NoiPa, date stipendio e cedolino novembre 2018

Le date dello stipendio di novembre 2018 non subiscono variazione importante.

Advertisement

Le emissioni del cedolino NoiPa avverranno infatti nei seguenti giorni:

  • venerdì 16 novembre: con leggero anticipo, poiché il solito 18 cade di domenica, è prevista la prima emissione speciale;
  • martedì 23 novembre: esigibilità stipendio, accredito rata;
  • lunedì 26 novembre: emissione speciale per supplenti brevi e saltuari.

L'accredito dello stipendio di novembre 2018 avverrà nella giornata di martedì 23 novembre come di consueto. Potrebbe variare soltanto la tempistica che dipende dall'istituto di credito presso cui ci si appoggia. Ciò che invece potrebbe variare in questo mese di novembre è l'importo dello stipendio, dal momento che esso può contenere l'acconto Irpef [VIDEO], a debito. Alcuni docenti possono, invece, vedersi accreditare l'importo dovuto per la partecipazione agli esami di Stato.

Advertisement

Cedolino di novembre: la lettura su NoiPa

Come si legge il cedolino? Domanda che spesso fanno gli amministrati. A dare una risposta a tale quesito è un'attenta guida con immagini e didascalie disponibile sul sito NoiPa. Si può dire che il cedolino, in formato elettronico, è composto principalmente di due pagine [VIDEO], più una terza che contiene eventuali note per l'amministrato. Nella prima sono presenti le informazioni principali del dipendente Pa e quindi: dati anagrafici, ente di appartenenza, posizione giuridico-economica, estremi del pagamento, dati riepilogativi della retribuzione. La seconda pagina fornisce elementi di dettaglio dei dati riepilogativi della prima (dati di dettaglio della retribuzione). La terza serve soprattutto per segnalare eventuali note all'amministrato da NoiPa. Anche per il cedolino di novembre la procedura sarà ovviamente la stessa.