"Sono solo considerazioni personali", lo ha detto il ministro dell'Interno e vicepremier della Lega Matteo Salvini smentendo ogni possibilità di introduzione della Quota 104 proposta dall'esperto di previdenza Alberto Brambilla volta a ridurre la spesa pensionistica.

Salvini su Quota 104: 'solo considerazioni personali'

Stando a quanto afferma il quotidiano "La Repubblica", il Governo è ancora al lavoro per valutare tutte le ipotesi per ridurre l'impatto del deficit sul Pil ed evitare la cosiddetta procedura d'infrazione che la Commissione Europea ha minacciato contro l'Italia.

Pubblicità
Pubblicità

Da alcuni giorni, invece, è spuntata una nuova ipotesi di pensionamento anticipato lanciata dal consigliere economico molto vicino alla Lega Alberto Brambilla riguardante l'introduzione della Quota 104 con l'obiettivo di ridurre il numero dei potenziali beneficiari e garantire la tutela dei conti pubblici.

Stando alla proposta dello stesso Brambilla, infatti, per accedere al pensionamento anticipato il lavoratore dovrà possedere al 31 dicembre 2018 almeno 62 anni di età anagrafica unitamente ai 38 anni di versamenti contributivi da due anni.

Pubblicità

Per Brambilla la prima necessità è ridurre gli effetti negativi della precedente Riforma Fornero ma nello stesso tempo occorre salvaguardare la spesa pensionistica. Tuttavia, il sistema della quota 100 potrebbe garantire una copertura previdenziale a circa 300 mila lavoratori comportando un costo pari a 7 miliardi di euro che appare molto difficile da sostenere per le casse statali: con la proposta targata Brambilla si stima un costo pari a 3,9 miliardi di euro per il primo anno per poi salire a 5,3 miliardi. Inoltre, resta allo studio dell'esecutivo l'uscita anticipata con 64 anni di età anagrafica accompagnati dai 39 anni di versamenti contributivi a partire dal 2021.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Pensioni Matteo Salvini

Salvini smentisce sulla proposta di Brambilla

Nonostante il nodo sulla Quota 100 resta ancora aperto, il segretario federale della Lega Matteo Salvini smentisce la proposta affermando che il Governo non ha nessuna intenzione di compiere passi indietro e di proseguire sulla stessa linea. "Le dichiarazioni sulle Pensioni non rappresentano un pensiero del Governo, della Lega e del Movimento 5 Stelle ma sono solo considerazioni personali", ha ribadito il vicepremier della Lega.

Intanto, appare abbastanza chiaro il messaggio del Presidente dell'Inps Tito Boeri che critica le misure previdenziali affermando che creeranno disuguaglianze sociali e chiedendo la proroga del regime sperimentale donna, la proroga dell'Ape sociale e la nona misura di salvaguardia a favore degli esodati.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto