Lidl è la famosa catena di supermercati di origine tedesca che negli ultimi anni ha preso piede in Italia con grande successo. Il rapporto qualità prezzo è ottimale e ciò porta molti cittadini ad acquistare presso uno dei punti vendita della catena. Per il 2019, Lidl stanzierà un nuovo piano di sviluppo per aprire nuovi supermercati in Italia e di conseguenza ci saranno nuove assunzioni.

Aperture di nuovi punti vendita

Ad annunciare i progetti per l'anno in corso sono stati Emilio Arduino, amministratore delegato sviluppo immobiliare, e Luca Boselli, amministratore delegato finanza Lidl Italia.

Pubblicità
Pubblicità

Quest'ultimi hanno rivelato i loro piani per il 2019 nel corso di una presentazione di un nuovo punto vendita in viale Ergisto Bezzi a Milano. Il piano di investimenti introdotto, prevederà una spesa superiore ai 350 milioni di euro per ampliare la presenza dei supermercati del marchio. I nuovi punti vendita Lidl che dovranno essere aperti nel nostro Bel Paese, saranno ben 40. Ovviamente, le nuove aperture creeranno nuovi posti di lavoro per chi fosse interessato a lavorare con l'azienda. Si prevedono infatti 2.000 nuove assunzioni entro l'anno in corso.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Offerte Di Lavoro

Lidl, 620 punti vendita in tutta Italia

I dati annunciati in questi giorni, ripercorrono quelli che allo stesso modo furono stabiliti nel 2018. La catena di supermercati tedesca vuole dunque rimarcare e mantenere gli stessi parametri di sviluppo e assunzioni dello scorso anno. Attualmente Lidl conta su 620 punti vendita sparsi in tutta Italia e circa 15.000 i dipendenti impiegati all'interno delle strutture.

L'azienda è presente nel nostro Bel Paese dal 1992.

Pubblicità

Fu fondata nel 1930 da un membro della famiglia Schwarz. Il suo nome originario era Lidl & Schwarz Lebensmittel-Sortimentsgroßhandlung. Secondo Forbes, nel 1999 il propietario di Lidl era il 37esimo uomo più ricco al mondo. Durante i mesi successivi, i legali del proprietario della catena chiesero di non apparire più in questi tipi di classifica, mantenendo la discrezione che contraddistingue la famiglia Schwarz. Nel 2004 l'azienda si classificò come la seconda catena più grande della Germania.

Ogni tre anni, il bilancio del gruppo aumenta del 44% circa. Gran parte del successo dell'azienda sta nei prezzi assolutamente competitivi sia nei prodotti alimentari, che in quelli elettronici come elettrodomestici e altri accessori per l'arredo della casa.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto