Chi sono i lavoratori che hanno richiesto l'entrata in pensione in anticipo con la quota 100? Ebbene i dati ufficiali rivelano che le richieste provengono per la maggiore dal Sud Italia. L'Inps ha divulgato i dati relativi a chi ha presentato la domanda per Quota 100, si tratta di circa 50mila persone. A confermarlo anche Claudio Durigon (sottosegretario al Lavoro): "In pochi giorni quota 100 ha già raggiunto circa 50mila domande". E aggiunge: "Stiamo lavorando per rinnovare questo Paese e dare nuove prospettive soprattutto ai giovani".

Pubblicità

Le domande si dividono in due grossi blocchi: il settore pubblico (circa 17mila richieste) e quello privato (circa 33mila). Inoltre l'Inps ha specificato che le domande presentate dagli uomini sono state oltre 38mila contro le circa 12mila presentate dalle donne.

I beneficiari della pensione anticipata con la quota 100 saranno pochi eletti: le parole di Landini

L'ormai tanto discussa quota 100 sarà alla fine riservata a circa 2-300mila persone. A tal proposito Maurizio Landini (segretario della CGIL) ha sottolineato il grave problema che si continua ad avere.

Infatti fa notare che è irrisorio il fatto che qualcuno ottenga di andare in pensione, in quanto fuori dai giochi e in attesa restano venti milioni di persone che ancora non conoscono il loro destino. Questa riforma tanto attesa è stata inserita nella legge di Bilancio per il 2019 e approvata a dicembre 2018. Nello specifico è contenuta nel d.l. 4/2019 (articoli 14 e seguenti) del 28 gennaio 2019. Da uno stralcio si scopre che: "Si può presumere che la platea di potenziali beneficiari ab initio ammonti a circa 365.000 persone, l'80% circa dei quali decide di accedere gia' nel primo anno al trattamento pensionistico".

Pubblicità

Tirando le somme, nel concreto, nel corso di quest'anno rientreranno nella quota 100 circa 290.000 persone. Per gli anni successivi si presume un numero di domande che si aggiri tra le 150 e 350mila. Gli altri, essendo la misura sperimentale e valida solo per tre anni, resteranno 'al palo'. Landini fa anche riferimento ai 20 milioni di persone che resteranno escluse dalla riforma Pensioni 2019 e sottolinea dunque come le misure adottate, tra cui quota 100 appunto, siano solo un primo passo verso l'eliminazione della riforma Fornero.

Pensioni, quota 100 e il boom di domande: Salvini esulta sui social

Matteo Salvini è tornato a parlare della misura di uscita anticipata tanto cara alla Lega e lo ha fatto pubblicando sui social il seguente messaggio: "Felice che già 50mila italiani abbiano potuto liberarsi dalla gabbia della Legge Fornero, richiedendo la possibilità di andare in pensione con Quota 100".