Le ultime novità sulle Pensioni ad oggi 8 febbraio 2019 vedono crescere i timori dell'opposizione in merito alla necessità di un intervento correttivo sui conti e quindi anche sul comparto previdenziale. La presa di posizione arriva, in particolare, dal Presidente del Parlamento Europeo Tajani. Nel frattempo anche dagli Istituti di ricerca emerge una nuova presa di posizione in merito alla quota 100 ed all'opposizione, definite come un passo in avanti ma ancora troppo distanti rispetto alle reali esigenze del pubblico femminile.

Pubblicità
Pubblicità

Infine, dai Comitati si sottolinea la preparazione di nuove proposte assieme agli emendamenti in via di definizione dall'opposizione, finalizzate a rendere maggiormente equo l'accesso alla previdenza per i lavoratori che vivono una situazione di disagio.

Tajani (Forza Italia): patrimoniale su casa e pensioni se il Governo non cambia

"Se non si corre ai ripari in tempi brevissimi, avremo la manovra aggiuntiva, arriverà la patrimoniale, la tassa sulla casa, colpiranno le pensioni più di oggi, ci saranno più disoccupati e sarà impossibile trovare lavoro".

Pubblicità

Lo afferma il Presidente del Parlamento Europeo Antonio Tajani (Forza Italia), parlando durante un breve incontro con i giornalisti tenutosi a Bruxelles. Secondo l'esponente azzurro, il Governo sarà chiamato a "mettere le mani nelle tasche dei cittadini" se non cambierà l'attuale politica economica, visto che i dati in arrivo dalla Commissione europea mostrano un andamento allarmante dei conti economici, con il Bel Paese posizionato nella parte finale della classifica per la crescita.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Pensioni

Pensioni anticipate e opzione donna: per Itinerari previdenziali 'non sono rosa'

Da un nuovo articolo pubblicato sul blog di Itinerari Previdenziali a cura di Michaela Camilleri si suggerisce perplessità in merito alle nuove misure di flessibilità avviate recentemente con il pacchetto pensioni rispetto alla loro percorribilità per il pubblico femminile. All'interno di un editoriale di approfondimento si legge infatti che "quota 100 resta un traguardo lontano per le donne" perché quest'ultime "hanno carriere lavorative più discontinue e, di conseguenza, un’anzianità contributiva media inferiore".

Anche l'alternativa resa recentemente disponibile, ovvero l'opzione donna, "pone un dubbio di carattere equitativo, quanto meno se raffrontata a Quota 100" visto che "non sono riconosciuti i contributi figurativi relativi ai periodi di assenza dal lavoro per motivi di educazione e assistenza dei figli fino al sesto anno di età o di assistenza al coniuge e al genitore, oltre a non essere riconosciuto l’anticipo di quattro mesi per ciascun figlio, nel limite massimo di un anno":

D'Achille (Lavoro e pensioni): dall'opposizione pronti emendamenti sul pacchetto pensioni

Dal gruppo "Lavoro e pensioni: problemi e soluzioni" emergono importanti novità in merito alla discussione parlamentare del cosiddetto pacchetto pensioni.

Pubblicità

L'Amministratore Mauro D'Achille si è infatti incontrato con il professor Nannicini, senatore della Repubblica e componente la commissione lavoro. Dal Parlamentare arriva una secca smentita all'idea di un allentamento delle attività da parte dell'opposizione: "a sostegno della sua affermazione mi ha elencato tutta una serie di proposte, di emendamenti e di ddl presentati, e specificatamente, per quanto ci riguarda maggiormente, mi ha mostrato un ddl sulle pensioni non ancora pubblicabile in quanto ancora in corso prima della stesura finale".

Pubblicità

Da parte sua, il gestore del gruppo Facebook ha contribuito suggerendo una serie di proposte "al completamento di tale ddl, avanzando una serie di proposte" che saranno pubblicate a breve all'interno del gruppo.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto