Arrivano i primi numeri sulle Pensioni anticipate a quota 100 e sul reddito di cittadinanza in merito al numero delle domande presentate e alle previsioni degli importi medi a favore dei beneficiari. A darne notizie è Pasquale Tridico, già consigliere del Ministro Luigi Di Maio e designato dal Governo come Presidente dell'Inps, in un'intervista rilasciata al Corriere della Sera sulle nuove misure di pensione anticipata consistenti nella quota 100 e sul sostegno al lavoro assicurato dal reddito di cittadinanza.

Pubblicità
Pubblicità

Sulle pensioni a quota 100 ad oggi sono state presentate 117 mila domande. Molte di più quelle per il reddito di cittadinanza: 800 mila domande delle quale 640 mila sono state esaminate e 480 mila sono state accettate.

Uscita pensioni anticipate quota 100: ultime notizie oggi su domande e importo pensione

Ad oggi, secondo i numeri diramati da Tridico, le domande di uscita con pensione anticipata a quota 100 sono state presentate, prevalentemente, da lavoratori in età compresa tra i 63 ed i 65 anni, per lo più dipendenti privati.

Pensioni, quota 100: mensile in uscita di euro 1.865, per il reddito di cittadinanza 520 €.
Pensioni, quota 100: mensile in uscita di euro 1.865, per il reddito di cittadinanza 520 €.

Ma la misura di pensione anticipata ha avuto successo anche tra i dipendenti della Pubblica amministrazione: finora sono state inoltrate 40 mila domande dai lavoratori statali, la metà delle quali provenienti dai docenti e dal personale della scuola. Delle domande di pensione a quota 100, 55 mila sono di aspiranti pensionati con decorrenza nel corso di questo mese di aprile. Quasi tutte sono state lavorate (51 mila) e 10 mila sono state respinte per mancanza dei requisiti richiesti.

Pubblicità

Quel che sorprende, rispetto ai calcoli pessimistici dei mesi scorsi di introduzione della misura, è l'importo medio delle pensioni: "Il mensile medio di una pensione a quota 100 è di 1.865 euro", afferma lo stesso Tridico. Modalità agevolate di uscita e assegno medio mensile sostanzialmente soddisfacente stanno restituendo consensi alla misura di uscita anticipata. "Alla fine - conferma il neo Presidente dell'Inps - la stima di 290 mila lavoratori in uscita con quota 100 verrà rispettata, siamo abbastanza in linea con il flusso delle domande previste".

Reddito di cittadinanza: oltre pensioni quota 100, Inps caricherà carta tra il 20 e il 25 aprile

Tra le misure del lavoro, non solo le pensioni anticipate a quota 100 sono attese al banco di prova di risposta dei contribuenti. Anche il reddito di cittadinanza sta riscontrando un flusso di centinaia di migliaia di domande, attualmente arrivato a ben oltre le 800 mila, delle quali 640 mila già lavorate. Tre domande su 4 sono state accettate, dunque sono già 480 mila le carte del reddito di cittadinanza che verranno caricate tra il 20 ed il 25 aprile.

Pubblicità

Ma prima di quelle date, l'Inps conta di aggiungere altre 200 mila domande con esito positivo che verranno esaminate nei prossimi giorni. L'importo medio che verrà accreditato sulle carte del reddito di cittadinanza sarà di 520 euro mensili per famiglia, con un massimo di 1.380 euro. Anche sul reddito di cittadinanza, come per le pensioni a quota 100, Tridico si mostra ottimista sul raggiungimento dei numeri stimati di copertura della misura: "L'obiettivo di 1 milione e 250 mila famiglie salvaguardate dal reddito di cittadinanza è raggiungibile.

Pubblicità

Nei soli primi 20 giorni sono state presentate il 64 per cento delle domande previste".

Clicca per leggere la news e guarda il video