Il Ministero della Giustizia e Poste Italiane hanno promulgato alcuni bandi di concorso pubblico, per l'inserimento di profili diplomati e laureati in qualità di medico e postino, da posizionare nelle proprie strutture situate sul territorio nazionale.

Bando di concorso a settembre

L'ufficio distrettuale di esecuzione penale esterna di Novara (Piemonte) ha indetto un avviso di selezione, per stipulare una convenzione per il ruolo di medico competente.

I professionisti in possesso dei requisiti decretati dal D.Lgs 81/2008 possono avanzare la propria candidatura tramite sistema informatico al seguente indirizzo di posta elettronica certificata PEC: uepe.novara @ giustiziacert.it entro lunedì 30 settembre 2019.

Si precisa che l'avviso in vigore con incluso il capitolato tecnico, viene inoltrato alla Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri e all'Ordine Provinciale dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Cagliari (Sardegna) ai quali viene fatta la richiesta di divulgare il vigente avviso sulle loro pagine online, con l'obiettivo di effettuare la massima divulgazione fra i professionisti ivi iscritti.

Per reperire e valutare al meglio tale procedura selettiva consultare il portale web del ''Ministero della Giustizia'' seguendo il percorso > trasparenza > bandi di concorso > concorsi, esami, selezioni e assunzioni > esami e selezioni.

Posizioni aperte a ottobre

Poste Italiane assumono con un contratto di lavoro a tempo determinato a decorrere dal mese di ottobre 2019 numerose unità di personale con l'incarico di portalettere da collocare presso gli uffici di tutte le province e regioni italiane.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Offerte Di Lavoro Concorsi Pubblici

I candidati possono concorrere solamente se sono possessori dei successivi titoli di studio e requisiti:

  • diploma di scuola media superiore con un punteggio minimo di 70/100;

  • diploma di laurea, anche di tre anni, con un punteggio di almeno di 102/110;

  • detenere la patente di guida valida per la conduzione del motomezzo aziendale;

  • solamente per la provincia di Bolzano è necessario possedere il patentino del bilinguismo;

  • idoneità psicofisica all'impiego;

  • non sono richieste le competenze specialistiche.

I partecipanti hanno la facoltà di proporsi soltanto per un'unica provincia-regione di interesse.

Inoltre, coloro che hanno precedentemente già aderito senza essere stati interpellati, possono ricandidarsi. È importante tenere in considerazione che il fatto di non riuscire a superare il test della moto significa non essere assunti.

Inoltre, è essenziale esibire tutta la documentazione che riguarda il titolo di istruzione e la votazione conseguita durante il primo invito mediante l'area di Poste Italiane.

La domanda di ammissione deve essere presentata entro martedì 1 ottobre 2019. Tali ricerche in corso sono reperibili sulla pagina internet di ''Poste Italiane''.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto