Entra nel vivo la selezione per 616 Operatori giudiziari con il via alle domande per la partecipazione al concorso del Ministero della Giustizia per l’assunzione a tempo indeterminato presso i Tribunali di numerose Regioni. Al bando, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale IV serie speciale Concorsi ed Esami n° 80 dello scorso 8 ottobre 2019, è possibile partecipare con il requisito della licenza di scuola media inferiore a partire dalla comunicazione, da parte delle singole Regioni interessate alle assunzioni, dell’avvio della procedura per la presentazione delle domande.

Comunicazione che, al momento, è arrivata da parte delle Regioni Marche e Puglia, alle quale dovrebbero fare seguito quelle degli altri Centri per l’Impiego Regionali (CPI) nel corso dei prossimi giorni.

Bando di concorso Operatori giudiziari, al via le domande per Marche e Puglia

L’avviso per 616 Operatori giudiziari da parte del Ministero della Giustizia pubblicato lo scorso 8 ottobre, si differenziava dai tradizionali concorsi della Pubblica Amministrazione, come già specificato da queste colonne, per il fatto che le selezioni avrebbero seguito l’iter stabilito dall’articolo 16 della legge n° 56 del 28 febbraio 1987, come previsto per le assunzioni nei pubblici uffici per le quali è richiesto il solo requisito del possesso della licenza media inferiore.

In questi casi, infatti, più che un vero e proprio concorso si tratta di una selezione effettuata dagli Uffici per l’Impiego regionali tra quanti presenteranno domanda di iscrizione nell’apposita lista di disponibilità prevista dalla citata legge.

L’avviso di selezione rimandava quindi l’avvio della presentazione delle domande alla pubblicazione, entro trenta giorni, dei relativi annunci da parte degli uffici regionali.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Offerte Di Lavoro Concorsi Pubblici

Al momento, tali avvisi pubblibi sono stati pubblicati sui siti dei CPI di Marche e Puglia che hanno fissato i seguenti termini per la presentazione delle domande per l’inserimento nelle liste di disponibilità dalla quali sarà effettuata la selezione per i posti di Operatore giudiziario disponibili:

  • Regione Marche: disponibilità 24 posti. Presentazione delle domande dal 25 al 29 novembre 2019presso gli uffici dei Centri dell’Impiego della Regione nelle ore comprese tra le 9:00 e le 12:00.
  • Regione Puglie: disponibilità 26 posti. Presentazione delle domande a partire dalle ore 8:30 del 25 novembre e fino alle ore 11:30 del 6 dicembre 2019. Per la modalità di presentazione delle domande, Arpal Puglia invita gli interessati a recarsi o contattare i CPI di riferimento.

Attese nei prossimi giorni le comunicazioni per il via alle domande anche da parte delle altre Regioni interessate:

  • Lombardia;
  • Piemonte;
  • Liguria;
  • Emilia-Romagna;
  • Toscana;
  • Veneto;
  • Campania;
  • Lazio;
  • Calabria.

Il concorso per operatori giudiziari: requisiti e prove di selezione

Una volta raccolte le domande, che dovranno essere accompagnate dalla certificazione ISEE in corso di validità, i Centri per l’Impiego dovranno procedere, come previsto dalla citata legge n° 56/1987, alla selezione di un numero di candidati doppio rispetto ai posti disponibili, i quali dovranno essere sottoposti a prove di selezioni basate su un colloquio individuale ed una prova pratica per la verifica dell’idoneità allo svolgimento dei compiti previsti dal profilo professionale di Operatore giudiziario, tra cui l’uso del programma Word Office per la videoscrittura e della posta elettronica.

La graduatoria per le assunzioni sarà stilata in base ai risultati delle prove di selezione e al punteggio assegnato in base all’età, al reddito ISEE, ai carichi familiari, l’anzianità di disoccupazione e alla data di presentazione della Dichiarazione di Immediata Disponibilità.

Le assunzioni saranno a tempo indeterminato con inquadramento nell’ area funzionale II, fascia economica F1 del Ministero della Giustizia.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto