Concorso Regione Campania: i risultati delle prove preselettive dei candidati che si sono presentati per la categoria D, saranno resi noti lunedì 11 novembre. La notizia è stata resa nota dalla Formez tramite un comunicato sul profili Facebook dell'ente. Secondo quanto si apprende, sarebbe stato completato anche l’iter inerente le correzioni dei test della categoria C, per un totale di 143 mila test corretti a partire dal 17 ottobre.

Correzioni categoria D: dove controllare l’elenco

Gli elenchi relativi al maxi-concorso potranno, quindi, essere consultati a breve dalle migliaia di candidati interessati che hanno partecipato al concorso della Regione Campania svoltosi dal 2 al 24 settembre scorso alla Mostra di Oltremare di Napoli.

Tutti gli interessati potranno controllare i propri elaborati sul sito di Ripam e i relativi aggiornamenti sul calendario delle correzioni. Secondo quanto previsto dal bando di concorso, il numero dei candidati che risulterà aver superato i test preselettivi sarà pari a 4 volte il numero dei posti messi a disposizione del concorso. Il punteggio, inoltre, sarà assegnato in relazione alle risposte date nel test che sarà: un punto per ogni risposta data correttamente, nessun punto per le domande lasciate in bianco e un punteggio di 0,33 per le risposte errate.

Polemiche per i ritardi: tempi di attesa più lunghi per la categoria D

Il Formez ha comunicato la data tanto attesa della pubblicazione degli elenchi delle prove preselettive, prevista per lunedì 11 novembre e che, per il momento, riguarderà solo i candidati della categoria D. Molte sono state le polemiche sorte per i ritardi nelle correzioni in merito alle quali, proprio nei giorni scorsi, il governatore della Regione Campania, Vincenzo De Luca, ha dichiarato in una conferenza stampa che ‘FormezPA, (Dipartimento della Funzione Pubblica ed alle Amministrazioni associate) sta operando nel totale rispetto delle regole e che le modalità e che per le tempistiche del concorso Ripam Campania si sta attenendo alle procedure burocratiche previste dalla legge’.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Offerte Di Lavoro Concorsi Pubblici

Le difficoltà per lo svolgimento delle correzioni e che ha, di conseguenza, richiesto tempi di attesa più lunghi, ha riguardato in particolar modo gli elaborati appartenenti alla categoria D. Lo svolgimento delle fasi delle correzioni degli elaborati della categoria C (bandi per diplomati) sarebbe stato, invece, molto più veloce, anche in relazione alla presenza di domande nei questionari che sarebbero state meno specifiche rispetto a quelle presenti nei test sottoposti ai candidati della categoria D (bandi per laureati).

Seguiranno adesso le fasi successive dell’iter concorsuale che prevede per i candidati una nuova prova scritta, consistente una serie di 60 domande più specifiche e dettagliate che riguarderanno le materie inerenti il profilo professionale prescelto durante l’iscrizione al concorso.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto